Numero visualizzazioni articolo: 252

Indomabile Cerva. Ieri schiaffi a Palazzo Sisto IV. Oggi presidente A Campanassa

Sulla scena pubblica savonese è rimasto tra gli ultimi ‘testimoni dei tempi’. Carlo Cerva, indomabile protagonista di tante battaglie di ieri e di oggi, non si può neppure più definire della ‘vecchia guardia’. La costanza, la tenacia, mai arrendevole o dietro le quinte, lo rendono ‘giovane’. L’archivio di trucioli.it ricorda un episodio che fece scalpore. Schiaffi in consiglio comunale. Era febbraio del 1993. Il ‘duello’ vedeva contrapposti lo stessa Cerva e l’ex sindaco Armando Magliotto (morto il 4 novembre 2005). Casus belli la scelta del Comune di Savona di chiudere il Clifos, consorzio e centro di eccellenza di formazione pubblica.  

Il Clifos che nacque dalla fusione tra la ‘scuola del cardinale Siri‘ e un’analoga struttura pubblica, coinvolgeva le quattro province liguri e i quattro comuni capoluogo. Il consorzio di formazione lavoro aveva bilanci in attivo. Non era propedeutica al tesseramento a partiti o sindacati e considerato, in Liguria, all’avanguardia nella sua specificità didattica e formativa. Ma il Comune di Savona pare fosse allergico ad ‘allievi’ del Clifos. E non molto tempo dopo fu la Provincia, amministrata dalla sinistra, a promuovere analoghi corsi formativo, estendendoli ad altre opportunità lavorative tra cui colf e pedicure. La maggioranza al governo di Palazzo Sisto sosteneva -spiegò l’assessore Osvaldo Armellino del Psi-  che il consorzio non era di alcuna utilità per la città. Di tutt’altro avviso l’allora giovane consigliere comunale Dc, Carlo Cerva, tra i fondatori del Consorzio e membro del consiglio direttivo ligure. Il resoconto dell’infuocata seduta del parlamentino venne descritto nella cronaca cittadina del Secolo XIX il 28 febbraio 1993.

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi