Numero visualizzazioni articolo: 366

Gerry Delfino ai suoi detrattori: io mi firmo

Perché nascondersi dietro l’anonimato per criticare tutto e tutti, perché essere ANONIMO?

Gerry Delfino, ad Albenga, in una recente manifestazione lirica e culturale, riceve l’applauso del vescovo Borghetti

Non è uomo chi non ha il coraggio e il diritto di parlare, scrivere e fare commenti senza metterci la faccia.

Quante lettere anonime, quante critiche anonime, giudizi, bestemmie anonime ora ancor di più con le vie telematiche.

Ma se uno ha le proprie idee perchè non farne partecipe gli altri , anche se si sbaglia o si è dalla parte del torto. Si risponda a tono, ma con la propria identità.

Quanto è onorevole chiedere scusa se si capisce di essere in torto.

Chiedere assensi al proprio giudizio, al proprio pensare, anche se in errore, è dignitoso se si fa col proprio nome, con la propria firma, con la propria faccia.

E’ facile e comodo sparare, colpire il bersaglio senza la possibilità per l’avversario di difendersi, di dimostrare il proprio pensiero.

Fa male e non è etico colpire alle spalle, non ci sono né se, né ma.

Questo vale in tutti i campi, politico, giornalistico, sociale, lavorativo, anche amicale.

Concedo invero lo pseudonimo per i romanzieri e i poeti, gli attori, la gente di spettacolo : un vezzo, non una codardia .

Chi ha vergogna di firmarsi, di esprimere le proprie idee senza nome, chi non dice la propria età, uomo o donna che sia, si rende pietoso e ridicolo agli occhi degli altri.

E mi firmo: Gerry Delfino

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi