Numero visualizzazioni articolo: 266

A Ceriale spiagge didattiche: la scuola di muretti a secco di Arnasco in riva al mare

I soci della Cooperativa olivicoltori di Arnasco trasformano lo stabilimento balneare ‘NON E’ RIMINI’ di Ceriale in un “campus” di ingegneria naturalistica, con i turisti impegnati nella realizzazione di muretti a secco. Un’ottima promozione per l’alberghiero di Alassio e la cooperativa, i suoi prodotti della terra, le iniziative anche originali con un effetto mediatico perfino oltre i confini nazionali.

Luciano Gallizia presidente della Cooperativa Olivicoltori di Arnasco

Tornano le attività pedagogiche in riva al mare, ideate dal Centro Studi dell’alberghiero di Alassio e dedicate alle eccellenze della nostra regione. Protagonisti i soci della Cooperativa olivicoltori di Arnasco impegnati a promuovere la loro scuola di muretti a secco che li ha resi famosi in tutto il mondo.

Quest’opera d’ingegneria naturalistica, in grado di durare più di ogni muro in cemento armato, è stata nell’ultimo decennio al centro di numerose iniziative che hanno visto Arnasco e la sua cooperativa olivicola protagonisti con stage, corsi di formazione ed importanti collaborazioni con università italiane e straniere.

Spiagge Didattiche dedica alla tecnica del muro a secco, che è una delle peculiarità del paesaggio agrario della Liguria, una “lezione in riva al mare” per celebrare la tenacia e l’abilità dei suoi contadini che, grazie alla loro maestria hanno saputo, nei secoli, aumentare le superfici coltivabili della nostra regione.

L’educational ha visto i maestri della Scuola di Muretti a Secco impegnati, insieme agli ospiti dello stabilimento balneare, nella costruzione di un muro di pietre senza l’utilizzo di nessun materiale legante.

Al termine del percorso didattico, una degustazione di specialità prodotte dalla cooperativa, con protagonista l’olio extravergine di oliva Arnasca, e il rilascio di un diploma a tutti i partecipanti.

L’evento,che ha visto la partecipazione degli alunni dell’Istituto di Agraria di Albenga, è stato coordinato dal presidente della Cooperativa olivicoltori Luciano Gallizia, dai soci Giancarlo Isella, Enzo Ramasso, Alex Barbera, Tomaso Bodini e dai docenti Giuseppe Rossi, Elisabetta Moreno, Monica Barbera e Franco Laureri.

 

 

 

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi