Numero visualizzazioni articolo: 364

Notizie da Balestrino, Bubbio, Montegrosso Pian Latte, Ormea e Spotorno

Gli appuntamenti più interessanti – eventi e manifestazioni della settimana e dell”week end – a Balestrino, Bubbio (AL), Montegrosso Pian Latte (IM), Ormeo (CN) e Spotorno.

BALESTRINO – Divertimento, tanta musica e cucina di strada

Sabato 9 Luglio 2016, dalle ore 17, si terrà presso le Scuderie del Marchese la quarta edizione di Balestrino Unplugged, un evento a ingresso gratuito dedicato alla musica in acustico, con concerti, live painting, bancarelle e spazio baratto.

Si inizierà alle ore 17 con la FESTA DEL BARATTO PER MAMME e FAMIGLIE. I vostri bambini crescono a vista d’occhio e non sapete più dove mettere i vestitini ormai piccoli? I giochi riempiono tutti i cassetti?

LA FESTA DEL BARATTO per mamme e famiglie, nasce dal desiderio di creare un’occasione per scambiare vestiti, giochi e accessori per bambini da 0 a 10 anni che spesso vengono buttati via ancora in ottimo stato. Una bella opportunità d’incontro per sperimentare il riuso ed evitare lo spreco, che l’Associazione Women at Work- Le Mamme di Cisano ha voluto offrire in un’ottica di economia sostenibile e solidale che da sempre caratterizza questo gruppo nato come cittadinanza attiva due anni fa.Per grandi e piccini porta i tuoi oggetti da scambiare https://www.lemammedicisano.com

Dalle 20 prenderà il via la programmazione musicale con in apertura i PULIN and LITTLE MICE, le storielle, i trucchi per sopravvivere, le sfide quotidiane per tirare avanti un altro giorno, tutto questo si può trovare nella musica dei Pulin and the Little Mice.

Alle 21 sarà la volta di VITO e LE ORCHESTRINE, il trio bandito più irriverente di Genova, stornelli alla cicuta intrisi di terra, odoranti di carruggi e bagnati di vino cattivo.

Alle 22 JAMES & BLACK. Per chi non avesse mai visto esibirsi Otis Reading o Aretha Franklin, recarsi ad un concerto di Bruce James e Bella Black è l’opzione migliore per chiudere gli occhi e tornare a quell’America di sound puro le cui canzoni riecheggiano fino ai giorni nostri, per gli intenditori e non.

Chiuderà alle 23 LUCIANO DE BLASI E I SUI GENERIS. Ironici, pungenti, scanzonati; loro sono così, pronti a far crollare qualsiasi convinzione — e anche l’edificio metaforico che fa da cornice a ogni canzone del loro nuovo lavoro, “Il Palazzo”.

Dalle 18, inoltre, sarà attivo il servizio di ristorazione con piatti della tradizione ligure come la cima ,il pan fritto il cundigiun e tante altre specialità. Presso lo spazio enoteca sarà possibile degustare ottime birre artigianali e vini di qualità.

MONTEGROSSO PIAN LATTE, SABATO 9 LUGLIO 

2^ Sagra delle Raviore: La Cucina Bianca di Montegrosso, sabato 9 Luglio 2016. Dopo la fantastica avventura a Eataly, le tipicità del borgo di Montegrosso Pian Latte saranno di nuovo al centro dell’attenzione sabato 9 luglio: torna, infatti, l’appuntamento con la festa estiva nel centro storico avente come protagonista proprio il piatto tipico del paese, la Raviora De.Co. di Montegrosso Pian Latte (pasta fresca ripiena di erbette spontanee tipiche del territorio).

Ore 19:00 – Apertura Stand Gastronomici; dalle 20:30 – Ballo, musica e dj-set con gli “Amdaradan Party Band”. Info: Comune di Montegrosso – Tel. 0183 328731

ORMEA, SABATO 9 LUGLIO

- Arrampicata per bambini

Dalle 14 alle 18 presso il Parco Pollicino una giornata di arrampicata per tutti (a cura dell’Associazione Fun Alpine Sport)

- La notte delle fate (a cura dell’Associazione Culturale Ulmeta) – https://www.facebook.com/Associazione-Culturale-Ulmeta-106150326135176/?fref=ts

Favole e racconti irlandesi per bambini con accompagnamento musicale di arpa con Claudia e Cinzia Murachelli, Alessandro Bosco in Piazza Teco – Ormea dalle 15.30 alle 18.30

La “Notte delle Fate” è un progetto musicale creato da Claudia Murachelli, arpista e soprano, che prevede uno spettacolo specifico perle famiglie in cui favole della tradizione irlandese si intrecciano al folklore popolare, impreziosite da sottofondi musicali a tema ed intermezzi cantati che ne rievochino la magia. Non solo favole per bambini, ma un vero e proprio intrattenimento adatto a tutte le età. L’accompagnamento musicale è a cura di Claudia Murachelli ed Alessandro Bosco (flauto traverso ed irlandese) con lettura dei racconti dalla voce di Cinzia Murachelli.

9/10 LUGLIO 2016 - Benessere Globale

Incontri sul benessere globale: trekking, benessere e massaggi presso Rifugio Pian dell’Arma

DOMENICA 10 LUGLIO - Pompieropoli Dalle 14 alle 18 presso il Parco Pollicino una giornata divertente con percorsi tecnico ludico-didattici per bimbi e ragazzi.

Esercitazione Unità Cinofila da valanga e da superficie (a cura del Soccorso Alpino Nazionale)

https://www.facebook.com/events/1745114835702523/

Spazio all’autore: Gabriele Gallo - Arena estiva, Ormea ore 18:00 – 19:30 Gabriele Gallo presenta il suo libro: L’altra montagna (quando l’incontro con chi resiste ti cambia la vita).

“Questo straordinario viaggio nella gente che resiste mi sta rivelando una montagna diversa dai cliché, una montagna in realtà colta, paziente, matura.Un giovane giornalista incontra coloro che ancora resistono su una montagna sempre più in pericolo. Vince le loro diffidenze, diventa il loro portavoce, il loro paladino. Ne riporta le storie mutandole in racconti che sanno essere poetici senza spegnere la rabbia di chi lassù si sente abbandonato. Perché il principale nemico della montagna è uno Stato distratto e capace solo di promettere senza mantenere. L’altro nemico, non meno dannoso, è il turista a caccia di panorami da cartolina che sfrutta in fine settimana frettolosi, senza rispetto per la natura né per le persone che incontra. Gabriele Gallo racconta quei paradisi aspri e lo sconforto che a volte prende la “gente che resiste”. Ma alla fine vince sempre la voglia di restare lassù, senza cadere nelle lusinghe delle sterili comodità che incantano la “gente della pianura”.

Visite guidate ai Musei – dalle 16 alle 18 visite guidate ai musei di Ormea -

Salita al Monte Antoroto In occasione della festa della sezione CAI di Garessio -

PROGRAMMA: ore 6.30: partenza in fuoristrada dalla Piazza della Libertà per la Roccadegli Uccelli e salita all’Antoroto (E – 1.40 h – 470 m).

ore 9.30: Santa Messa presso la Madonnina dell’Antoroto e concerto del gruppo degli ottoni del maestro Gobbi.

ore 10.30: discesa alle auto e partenza per Valdinferno per il pranzo offerto dal CAI di Garessio o, in alternativa, pranzo al sacco a Fontanafredda. Attrezzatura da trekking: scarponi, mantella, abbigliamento a cipolla. Partecipazione aperta anche ai non soci (8 euro di assicurazione). Prenotazione entro venerdì 8 ore 19 presso l’edicola di Ormea o al 3357862557 per poter organizzare i trasporti.

Antiquariato del Cuore - mercatino dell’antiquariato lungo le vie del centro storico ogni seconda domenica del mese da giugno a settembre ore 9-19

BUBBIO (AL) – sabato 9 luglio

“I Colori di Bubbio….Sempre e Dovunque”: Valter Mellano in mostra dal 9 al 24 luglio

All’inaugurazione, il 9 luglio alle 17,30, il Generale Luigi Ghezzi ospite d’onore del pittore e di Bubbio.

Nel magnifico complesso architettonico barocco dell’ex Oratorio della Confraternita dei Battuti, in via Roma a Bubbio (AT), sarà inaugurata la mostra pittorica personale di Valter Mellano dal titolo “I Colori di Bubbio….Sempre e Dovunque”.

La mostra è organizzata dalla Sezione “Alto Monferrato e Langhe” della Federazione italiana Volontari della Libertà (FIVL), nell’ambito della Rassegna multiculturale “Dal Mare alle Langhe… fino al Monferrato”, con il patrocinio del Comune di Bubbio. Dopo i saluti del Sindaco, Stefano Reggio, e del Presidente della FIVL, Elisa Gallo, il pittore e le opere esposte saranno presentate dal Dott. Federico Marzinot, giornalista pubblicista e scrittore; curatore dal 1982 al 1989 dell’Archivio storico dell’Italsider e direttore di riviste dell’azienda; dal 1989 al 1992 ha affiancato il Sen. Alberto Bemporad, il commissario generale del governo italiano per l’Expò 92, a Genova; socio e ricercatore dell’ Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea di Savona; esperto d’arte; autore di mostre, libri e testi monografici sulla storia della ceramica, della Liguria, della Resistenza; curatore di varie edizioni della rassegna.

“La pittura di paesaggio – scrive Federico Marzinot – é il principale genere artistico presente in questa mostra personale di Valter Mellano avente come tema “I colori di Bubbio”. Accanto ad essa vengono proposti quelli della natura morta, con un deciso rosseggiare di fiori, e la figura umana, con dei giocatori di bocce, ben colti nel loro atteggiamento e nei volumi delle persone.

La natura – soggetto della pittura di paesaggio – é per un artista un ambiente ricco di fascino, di umori e di stimoli, capace, perciò, di generare sensazioni a lui, che la va ritraendo, e poi anche in chi guarda il risultato di tale operare. All’origine delle opere di Mellano qui proposte vi sono, dunque, ricordi ed atmosfere, un vedere e un sentire la natura, l’intento d’una comunicazione volta ad emozionare. Strumenti del suo raffigurare sono le tele di grandi dimensioni, sulla cui superficie egli si esprime con sicurezza, organizzando lo spazio pittorico al fine di renderlo più verosimile. In ciascuna delle opere di Mellano la luce é solare, chiara anche quando si raffigura il mare in tormenta. Il ricorso ai colori acrilici, dopo aver sperimentato l’olio, consente all’artista un tratto sicuro, sia col pennello che con la spatola, velocemente efficace, anche nella resa delle sfumature, un modo personale, perciò, di rappresentare il soggetto della propria opera.”

Seguirà l’omaggio di un’opera (vedere immagine di sotto) da parte dell’artista, e la cerimonia di Consegna delle insegne sociali della FIVL, al Generale di Brigata Luigi Ghezzi – Delegato per il Piemonte e Valle D’Aosta dell’Ass. Naz.le Artiglieri d’Italia (A.N.Art.I), a suggello della proficua collaborazione in atto fra i due consimili sodalizi combattentistici. L’estensione del titolo della mostra, oltre a rappresentare l’universalità e l’eternità dei colori della Natura, quali il paesaggio di Bubbio mirabilmente esprime, riecheggia il Motto dell’Artiglieria è “Sempre e Dovunque”. Esso risale alla Battaglia di Goito, a Re Vittorio Emanuele II, poi per colpa di qualche scribacchino distratto lo si trova scritto anche come “Sempre ed Ovunque” e per ultimo, ma più raramente nella forma conciliativa di “Sempre e Ovunque”. La grafica della pubblicistica (vedere locandina) è basata su una ben precisa scelta cromatica: il pigmento “giallo artiglieria”, che disperso in ogni legante per pittura: olio, acrilico, gomma arabica o con acqua per l’affresco, o cera per l’encausto, trova largo impiego nel campo delle belle arti.

Il Generale Luigi Ghezzi, Cortonese di origine, entra all’Accademia Militare di Modena, nel 1966 con il 23° (148°) Corso. Ha frequentato poi la Scuola di Applicazione d’Arma a Torino e quindi ha espletato attività di Comando nelle unità di Artiglieria. E stato pure Ufficiale di inquadramento ed insegnante aggiunto alla stessa Accademia. Dopo il Comando di Reggimento ha diretto l’Artiglieria della Regione Militare Nord Ovest e, nel contempo, è stato Direttore del Museo Nazionale di Artiglieria. E’ insignito del titolo di Scuola di Guerra. e ha ricoperto vari incarichi di SM in ambito 3° Corpo d’Armata, prima, e Comando Forze di Proiezione, poi. Ha conseguito la Laurea e il Master in Scienze Strategiche presso l’Università degli Studi di Torino. Si fregia, tra le altre, dell’onorificenza di Commendatore dell’Ordine “al Merito della Repubblica Italiana”, della Medaglia Mauriziana “al Merito di dieci lustri di Carriera Militare”, della Medaglia Militare d’Argento di Lungo Comando e dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine di San Silvestro. É felicemente sposato con la moncalvese Vanda Maria Gabiano, ha una figlia, Emanuela, e il caro nipotino Andrea di 8 anni, che da grande, dice, di voler fare il militare. Da tempo risiede a Vercelli ed è stato riconfermato Delegato Regionale A.N.Art.I. del Piemonte e della Valle d’Aosta per il triennio 2016-2018. Sarà esposta la Bandiera Storica della FIVL. Previsto un intervento del dott. Beppe Ricci, per anni Sindaco di Orsara Bormida, oltre a ricoprire altre cariche nell’ambito dei Comuni dell’Acquese; pittore di larga notorietà, nominato Accademico Esperto, nella Classe di Discipline Artistiche, dell’Accademia Archeologica Italiana. Presiede e conduce l’evento l’Ing. Antonio Rossello, tenente in congedo, delegato comprensoriale della FIVL.

La mostra è visitabile fino al 31 luglio tutti i giorni in orario diurn0, per informazioni rivolgersi alla sede FIVL presso Divinbacco.it, di Via Roma 14 a Bubbio.

SPOTORNO -

Castello di Spotorno, scavi archeologici, il 14 luglio presentazione di Carlo Varaldo, professore ordinario di archeologia medievale nell’Università di Genova e direttore scientifico dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri .

Nella vecchia fotografia che abbiamo scelto a corredo, proveniente dalla collezione di Giuliano Cerutti, il castello di Spotorno si erge nella campagna in tutta la sua evidenza monumentale, oggi in parte perduta per la vegetazione e per le nuove abitazioni nella piana.

IMG_20140901_0010 - Copia

Giovedì 14 luglio alle ore 21.00, nella Sala Convegni Palace di Spotorno, Carlo Varaldo – professore ordinario di archeologia medievale nell’Università di Genova e direttore scientifico dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri – illustrerà gli scavi archeologici effettuati nel secolo scorso e finora descritti esclusivamente in pubblicazioni specializzate.

Sarà una occasione importante per conoscere aspetti inediti o poco noti delle vicende medievali spotornesi. L’evento è organizzato, oltre che da Storia Patria, dal Comune di Spotorno, dal Circolo Socio Culturale Pontorno e dall’Istituto Internazionale di Studi Liguri.

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi