Numero visualizzazioni articolo: 1.144

L’omaggio di Noli allo storico Moggio

La scomparsa di Giuliano Moggio è una grave perdita per tutta la comunità, non soltanto Nolese.

 

Giuliano (Luciano) Moggio

Un personalità esemplare sotto ogni profilo umano, culturale e politico nell’elevato senso origimale della Polis greca.

Storico di grande valore, autodidatta e ricercatore appassionato di Noli e delle sue tradizioni fino all’ultimo, ha scritto numerosi testi ampi e particolareggiati sugli eventi di sei secoli di indipendenza della Repubblica marinara.

Uomo di cultura, intelligente e riservato, sempre disponibile con tutti, ha dedicato la vita alla tutela del suo amato borgo contro la speculazione e l’incuria umana.

Un Grande Vecchio che incarnava la Nolesità più elevata, nel suo carattere un po aspro ma sensibile e generoso, rigoroso e intellettualmente onesto, basava lo studio storiografico su rigorosi riscontri documentali e scientifici, rifiutando con intransigenza ogni approccio approssimativo e leggendario.

Custodiva amorevolmente e con attenzione metodica l’archivio storico di Noli.

Cittadino integerrimo e altruista, ha partecipato alla vita politica come Assessore curando i restauri ineccepibili del Castello del ’92, ha tenuto per decenni i corsi UNITRE su molteplici aspetti di Noli e da sempre svolgeva l’assistenza come volontario della Croce Bianca..

Non risulta abbia mai avuto nemici neanche tra gli avversari politici.

Talvolta manifestava intolleranza verso i formalismi e lamentava una insufficiente partecipazione alla causa nolese, borgo prestigioso ma in notevole declino che era per lui motivo di sofferenza e preoccupazione, soprattutto rispetto al futuro dei giovani. Degli universitari si è fatto spesso tutore e ha promosso la raccolta di tutte le tesi.

Profondo conoscitore dell’animo umano selezionava con attenzione le amicizie e le collaborazioni culturali, ma era aperto a tutti per ciò che riguardava Noli.

Ha saputo conciliare tutto ciò con la sua vita professionale di responsabilità quale Capo Stazione, mentre praticando la sua passione per la cultura ha meritato la Laurea Honoris Causa a pieni voti, nel lungo percorso “extra universitario” della vita.

Ho avuto il privilegio della sua Amicizia che mi ha arricchito di molteplici valori.

Con Giuliano ho collaborato ad una pubblicazione riguardante la storica Porta dello Scino, demolita inopinatamente nel ’70, di cui ho curato solo i disegni, ma che Lui con grande generosità ha voluto fosse sottoscritta anche da me.

Negli ultimi tempi la inesorabile malattia, che ha affrontato con riserbo e dignità, ci ha impedito i consueti incontri culturali sulle tematiche di Noli, per me tanto importanti e di cui purtroppo dovrò fare a meno. Ma per il futuro avrò il sostegno del suo prezioso esempio.

Giovanni Maina

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi