Numero visualizzazioni articolo: 616

Un generale degli alpini ad Albisola

Adriano Icardi ed Elisa Gallo in trasferta ad Albisola. Ospiti nella giornata in onore del Generale degli Alpini Marcello Bellacicco. Leggi a fondo pagina la lettera di un alpino.

Lo scorso Venerdì 27 maggio, ad Albisola Superiore, si è tenuta la visita ufficiale del Generale degli Alpini, Marcello Bellacicco, in concomitanza del 50° Fondazione Gruppo ANA  delle Albissole. L’alto ufficiale, che regge attualmente l’incarico di vice comandante delle Truppe alpine e comandante della Divisione alpina “Tridentina“, vanta una carriera militare di tutto rispetto in Italia e nelle missioni internazionali. L’evento, promosso dalla Federazione Italiana Volontari della Libertà Sezione delle “Albissole”, con il patrocinio del Comune di Albisola Superiore, la presenza del Comune di Albissola Marina, dell’Associazione Nazionale Alpini, della Co.Armi e dell’Associazione Pertini di Stella, ha visto, nella mattinata, dopo l’alzabandiera, l’incontro del Generale con le scolaresche presso l’Istituto comprensivo locale, per poi proseguire con una visita pomeridiana al Museo Della Ceramica Manlio Trucco e ad alcuni centri dell’arte maiolica. Al termine, presso la sede dell’Associazione Nazionale Alpini, sono avvenute la presentazione del volume dal titolo “La fiamma che arde nel cuore“, da me curato, e, in presenza del Dott. Federico Marzinot, giornalista e scrittore, la consegna di un’opera in ceramica, da parte dell’artista Enrica Noceto, al Generale Bellacicco.

A nome mio personale, e del Sodalizio che rappresento, ringrazio in particolare due preminenti personalità dell’Acquese, il Sen. Prof. Adriano Icardi, Presidente zonale dell’ANPI di Acqui Terme, ed Elisa Gallo, Presidente zonale della FIVL “Alto Monferrato e Langhe”, con i quali da tempo è in atto una collaborazione proficua, che sancisce una comunione d’intenti fra territori contigui, per avere aderito all’invito ad essere presenti alla giornata. Il Sen. Icardi, come già di recente ad Acqui Terme e Alassio, ha curato la presentazione del mio volume. La Presidente Gallo, invece, ha formalmente ricevuto in consegna la bandiera storica della FIVL, la quale sarà esposta in occasione dell’inaugurazione della Sede di Bubbio, a partire dal prossimo 19 giugno. La cerimonia è stata presieduta dal Gran Croce Lelio Speranza, Vicepresidente nazionale FIVL, che nella foto appare al centro con in pugno il nervo di bue, con cui subì torture durante la Resistenza da parte fascista.

 

Ing. Antonio Rossello

Presidente FIVL Sez. “Albissole”


Da sx: Ten. Piergiorgio Accinelli (ANA); Antonio Rossello; Lelio Speranza con il nervo di bue; Elisa Gallo con lo storico vessillo; Giovanna Rolandi, Assessore alla Cultura; Adriano Icardi.

LA LETTERA - 

Egregio Sig. Rossello,

 

mi permetto di scriverle queste poche righe dopo essere “inciampato” nel suo sito, a riguardo del Sig. Generale di Divisione Marcello Bellacicco. Ho conosciuto il Generale durante la mia naja alpina quando aveva il grado di Capitano, e l’ho ritrovato 30 anni dopo in diverse occasioni, dato che vive nella mia stessa città, ed anche in occasione di diversi raduni alpini. Quello che Lei scrive è proprio vero. Il Sig. Generale Marcello Bellacicco è un vero Alpino, una persona squisita,ed ha la rara capacità di far sentire suoi pari anche i semplici alpini di truppa come me. Con i migliori saluti alpini, C.le Stefano Dalvit, Btg. Alpini d’Arresto Val Brenta, Brigata Tridentina, Inc. 46 Mitragliere,5° sc. 86.

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi