Numero visualizzazioni articolo: 2.758

Laigueglia lancia la bibita ‘certificata’ estate 2016: un cocktail con l’erba di San Pietro

Sarà la bibita dell’estate laiguegliese 2016 e non solo. Fresca, frizzante, ricca di vitamina C, grazie all’arancia e all’erba di S. Pietro (Crithmummaritimum o Petruscrescentius). Un cocktail ideato da due studenti dell’alberghiero di Alassio con l’aiuto della loro insegnante. I drink sono stati certificati dalla commissione che si occupa della Denominazione comunale di Origine (De.C.O. ).

Gli alunni della terza classe dell’alberghiero di Alassio protagonisti del cocktail certificato 2016 del Comune di Laigueglia

Gli alunni Giada Rizzin e Riccardo Roccaforte sulla spiaggia di Lsaigueglia preparano il cocktail De.C.O.

L’iniziativa ha conquistato laiguegliesi e turisti impegnati nella gara di Sci di Fondo on the Beach. L’evento, organizzato dal Centro Studi F. M. Giancardi dell’alberghiero di Alassio, rientra nel piano di azioni atte a valorizzare questa pianta di spiaggia, entrata a far parte del progetto di denominazione comunale del Comune di Laigueglia dallo scorso 2015.

I cocktail, uno alcolico e uno analcolico,presentati nello straordinario contesto della spiaggia dei pescatori del borgo marinaro, sono stati ideati dagli alunni Giada Rizzin e Riccardo Roccaforte sotto la supervisione della professoressa Agnese Bove. I drink, grazie alla proprietà dell’erba di S.Pietro e alla sue caratteristiche, risultano particolarmente ricchi di vitamina C e allo stesso temo dissetanti grazie al sapore amarognolo e leggermente piccante sprigionato dal battuto di foglie della ricetta del cocktail. L’evento è stato coordinato dai docenti del “Giancardi” Monica Barbera, Eliana Cecchin e Franco Laureri.

I due cocktail De.C.O. (Denominazione Comunale di Origine) creazione del Centro Studi F. M. Giancardi dell’Alberghiero di Alassio sono stati presentati, all’interno del progetto di valorizzazione del Centro Studi F. M. Giancardi dell’Alberghiero di Alassio, alla presenza del sindaco di Laigueglia Franco Maglione, dei consiglieri Sergio Zampieri e Fabio Macheda e della commissione De.C.O. (Denominazione Comunale di Origine) composta da Edillio Boero, Roberto Cornelli, Massimiliano D’Appolito, Antonio Rapa, Franco Laureri, Silvia Bocchino ed Emilio Grollero.

I due cocktail sono a base di Erba San Pietro. La denominazione De.C.O. è rappresentativa della linea di prodotti certificati come tipicità del borgo marinaro, tra i più Belli d’Italia. La prima certificazione riguarda l’erba di San Pietro (Crithmum maritimum o Petrus crescentius), pianta saporita che ricorda vagamente il sapore di menta. In tempi remoti è stata così grandemente utilizzata per scopi alimentari e medicamentosi da rischiare l’estinzione. Conosciuta anche per la famosa frittata, protagonista nel 2013 della cerimonia per la cittadinanza onoraria conferita a Carlo Petrini, patrono di SlowFood.

L’esibizione sull’arenile di Laigueglia dei due cocktail certificati a Denominazione Comune d’Origine: alcuni degli artefici 

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi