Numero visualizzazioni articolo: 1.070

Andora tre giorni di Azzurro Pesce d’autore, la ‘casa del gusto’ con stand di 7 regioni

Da sabato 23 a lunedì 25 aprile il Porto di Andora si trasforma in una vera e propria “casa del gusto” ed ospita la terza edizione di Azzurro Pesce d’ Autore, evento che attraverso street food, laboratori, convegni, mostre mercato e show cooking intende promuovere le realtà agroalimentari andoresi e i prodotti del comparto della pesca

Azzurro Pesce d’Autore, promosso dal Comune di Andora con il patrocinio della Regione Liguria è ideato dall’Associazione Nazionale La Compagnia dei Sapori con il contributo di Totem Eventi ed è aperto dalle ore 10 alle ore 20 di sabato 23, domenica 24 e lunedì 25 aprile, ad ingresso gratuito. Il pubblico oltre che in itinerari di assaggi proposti dagli espositori, sarà coinvolto in laboratori, approfondimenti e show cooking che hanno al centro l’antica tradizione gastronomica ligure di terra e di mare.

L’apertura di Azzurro pesce d’autore focalizza l’attenzione sull’importanza della tutela dell’Olio Extravergine d’Oliva e sulla promozione del territorio attraverso anche le antiche ricette della tradizione di mare e di terra.

Non sarà un convegno ad aprire la manifestazione, sabato 23 aprile alle ore 11.00, ma una tavolata simbolica che raccoglierà i piatti tradizionali della cucina antica dei Comuni dell’Unione Valmerula e Montarosio. Ospite d’onore l’olio extravergine d’oliva D.O.P. sui cui Enrico Lupi, presidente dell’Associazione Nazionale “Città dell’Olio” proporrà un momento di riflessione ed approfondimento alla vigilia dell’ingresso sul mercato italiano di olii di provenienza estera. Il tutto alla presenza dei sindaci dell’Unione che presenteranno piatti come l’antico sugo di frutta secca di Chiusanico, lo stoccafisso alla ligure di Cesio, la dolce stroscia di Andora, insieme al fritto misto dei pescatori o al cavolo prete ripieno di Testico solo per fare qualche esempio.

Nei tre giorni di “Azzurro” tutte le attività proposte all’interno del PalAzzurro, il grande ottagono dedicato all’intrattenimento, sono gratuite: scuola di pesto al mortaio per bambini, lezioni di cucina locale e incontri con lo chef sulla cucina innovativa con prodotti a filiera corta, laboratori di educazione ambientale, mini corso di assaggio dell’Olio Extravergine di Oliva Riviera Ligure DOP, workshop sul chinotto di Savona e tavolata di presentazione delle antiche ricette dell’Unione Valmerula e Montarosio.

Il tutto realizzato anche con la collaborazione delle realtà associative e produttive del territorio che coinvolge anche interessanti realtà italiane artigianali, selezionate per arricchire, con una mostra mercato e con postazioni di street food, l’offerta enogastronomica dell’evento.

Sedici postazioni di italian street food per accontentare tutti i gusti ed assaggiare piatti nuovi ogni giorno della manifestazione. La tradizionale presenza dei Pescatori di Andora con il loro pesce azzurro fritto, della Pro Loco di Andora con fave nostrane e salame e del Circolo Nautico con il pan fritto sarà accompagnata da altri piatti saporiti e genuini. Sarà possibile gustare: a bordo di un’imbarcazione di pescaturismo ottimi primi e secondi piatti di pesce appena pescato; nelle postazioni espositive focaccia genovese e al formaggio, baccalà fritto e gnocchi fritti ripieni al formaggio, farinata bianca e di ceci al forno a legna, risotti con gamberi e zucchine, polpette di verdesca e pesce spada fritto di Camogli, primi piatti piemontesi, stocaffisso e baccalà in umido e con patate, birre artigianali piemontesi, pani e panelle e dolci siciliani.

EVENTI IN PROGRAMMA

• Sabato 23 aprile

Alle ore 11.00, incontro di apertura di Azzurro Pesce d’Autore dedicato all’Olio Extravergine d’Oliva DOP Riviera Ligure.

Alle ore 15.00 la ricca proposta di laboratori e spettacoli di cucina del PalAzzurro inizia con Da un piccolo agrume tante eccellenze, laboratorio dedicato al chinotto di Savona. Presidio Slow Food e ambasciatore del territorio, indiscusso protagonista della tradizione profumiera, il chinotto sta conoscendo un periodo di grande rilancio, grazie all’iniziativa ed alla passione di una rete di piccole imprese locali. Marco Abaton, profumiere di Savona, guiderà il pubblico alla scoperta della storia e degli impieghi del prezioso agrume.

Alle ore 16 protagonista l’Olio Extravergine d’Oliva Riviera Ligure DOP: ONAOO, prima scuola per la divulgazione a livello mondiale dell’arte dell’assaggio dell’olio di oliva, propone un corso introduttivo e divulgativo per approcciare l’assaggio dell’oro di Liguria. Il laboratorio L’assaggio dell’olio d’oliva, guidato da assaggiatori ONAO, vuole essere un primo punto formativo per i consumatori, per poter meglio apprezzare le proprietà di un olio di qualità.

Il programma pomeridiano del primo giorno di manifestazione si conclude con AzzurroAndora Show Cooking, con la partecipazione di Silvia Tosi e Barbara Alberigo, volontarie della Pro Loco di Andora ed esperte di cucina tipica. Per i più golosi ed appassionati di piatti tradizionali saranno proposte le ricette e offerti gli assaggi dei frisceu di baccalà e cippollotti e dei frisceu di mele.

• Domenica 24 aprile

Prima di dedicarsi all’assaggio dei numerosi piatti proposti dalle postazioni di street food presenti sulla manifestazione, i visitatori potranno iniziare a solleticare i palati con il primo AzzurroAndora Show Cooking della giornata, alle ore 11 presso il PalAzzurro. Protagonista ancora la tradizione, trasmessa dalla simpatia e dalla passione delle andoresi Silvia Tosi e Barbara Alberigo. I mandilli con il pesto accomodati sono un classico della cucina del territorio e le due esperte sapranno spiegare anche a chi non si cimenta spesso con le ricette il modo più semplice ed efficace per ottenere un risultato perfetto, favorito dall’impiego delle grandi materie prime del Ponente Ligure.

Per spiegare ai bambini la ricetta del pesto, quale miglior sistema di una bella favola? Alle ore 15.30 nell’area laboratori del PalAzzurro, è in programma un momento dedicato alla trasmissione delle ricette più antiche ai più piccoli, a cura di Creuza de mä – Prima scuola itinerante di pesto al mortaio. La favola del Re Mortaio e della Principessa Trofietta sarà per i bimbi di stimolo a diventare i futuri custodi della tradizione.

Alle ore 16.00 l’ambiente marino è protagonista del laboratorio Squali fuori controllo. È vero che esistono alcuni squali mangia-uomini? La fama di questi pesci è giustificata o dobbiamo approfondire la conoscenza del loro mondo ed imparare a distinguere tra leggenda e realtà? In collaborazione con Lega Navale Italiana e con l’ausilio di un video spettacolare, Claudio Tordella introdurrà grandi e piccini alla scoperta del più famoso predatore dei mari.

Dopo gli appuntamenti con la cucina tradizionale, anche l’innovazione e il tocco dello chef trova il suo posto nella programmazione di Azzurro Pesce d’Autore. Alle ore 17.30 AzzurroAndora Show Cooking con lo chef Ruggero Muzio che utilizzerà materie prime a filiera corta e pescato del territorio per proporre ricette inedite e sfiziose, con ingredienti che tutti possono facilmente reperire nel territorio andorese. Una breve introduzione su come si riconosce un pesce fresco la ricetta del marinato di pesce azzurro, carpaccio di asparago violetto e mimosa d’uovo sapranno stuzzicare anche i palati più esigenti. In collaborazione con Associazione Cuochi Liguri e Associazione La Compagnia dei Sapori.

Alle ore 19.00 la giornata di manifestazione si chiude nell’area street food sorseggiando un buon vino del territorio o una birra artigianale e gustando ottimi cibi di strada, accompagnati dalla musica dei Cassun Bum Bum, gruppo che all’ottima musicalità abbina la caratteristica di suonare esclusivamente strumenti auto-prodotti.

• Lunedì 25 aprile

Alle ore 11.00 tornano al PalAzzurro AzzurroAndora Show Cooking e lo chef Ruggero Muzio con le sue preparazioni innovative a filiera corta , proponendo una veloce lezione di sfilettatura del pesce e la ricetta del laxerto scottato su crema di piselli alla menta. Sapori primaverili delle campagne, erbe aromatiche e pesce azzurro: ecco la cucina del territorio reinterpretata e valorizzata secondo la visione del professionista della cucina. In collaborazione con Associazione Cuochi Liguri e Associazione La Compagnia dei Sapori.

Alle ore 15.00 un appuntamento dedicato ai bambini. Barbara Nani, presidente della Cooperativa Costa Balenae, condurrà il laboratorio di educazione ambientale La scatola misteriosa. Una scatola con una piccola apertura dove è possibile inserire una mano sarà la porta di accesso verso il mare: una stella marina, un frammento di alga, una chela di granchio esplorati prima con il tatto e poi osservati. Lo stupore per la varietà degli organismi e la curiosità della scoperta saranno la chiave utilizzata dalla biologa per introdurre i bambini al rispetto dell’ambiente marino.

Alle ore 16.00, dopo la riproposizione de La favola del Re Mortaio e della Principessa Trofietta,

Creuza de mä – Prima scuola itinerante di pesto al mortaio terrà un vero e proprio corso di pesto al mortaio dedicato ai bambini, per imparare a realizzare un vero pesto tradizionale con il basilico genovese DOP.

Alle ore 18.00 gran finale al PalAzzurro con l’ultimo Azzurro Andora Show Cooking a cura di Pro Loco Andora, con la partecipazione delle esperte di cucina locale Silvia Tosi e Barbara Alberigo.

Un piatto semplice dal sapore complesso e pieno è il protagonista dello show: la buridda.

Per tutta la durata della manifestazione, sarà possibile visitare Il Mercatino del Contadino, mostra mercato di prodotti a filiera corta che vedrà come protagonisti i produttori locali. A cura della Cooperativa Ortofrutticola Andorese.

Presso lo stand Sport 7 Diving Club ASD sarà allestita la mostra fotografica Sui fondali di Andora.

Sarà inoltre possibile effettuare un’escursione in mare, fino all’isola Gallinara, al prezzo speciale di 15 euro a persona.

La mostra mercato di prodotti di eccellenza ligure ed italiana prevede una selezione di conserve ittiche e prodotti agroalimentari locali e regionali, tra cui si segnalano ad esempio: dalla Liguria: vini e passiti del Ponente Ligure, Olio Extravergine d’Oliva Riviera Ligure DOP, miele, prodotti da forno, confetture, frutta e verdura, pesto, olive taggiasche, conserve di pesce, acciughe sott’olio e sotto sale, stoccafisso, prodotti a base di chinotto dal Piemonte: formaggi d’alpeggio, vini del Monferrato e del Roero, confetture, salumi, farine per polenta e pane macinate a pietra, baci di dama e dolci tradizionali, pasta fresca dal Sud Tirolo: carne affumicata, speck DOP, canederli, wurstel, pane tirolese, brezen dolci e salati; dalla Sicilia: pesto e creme al pistacchio di Bronte, formaggi e salumi tipici, pasticceria, conserve; dalla Campania: mozzarella di bufala, cacio- ricotta, burrata, treccia di Sorrento, cremosa di bufala, provolone di bufala, caciocavallo; dalla Sardegna: pecorino sardo DOP, pane carasau, pasticceria tipica, crema di pecorino, bottarga di muggine, mirto; dalla Toscana: sughi e paté, preparazioni con selvaggina, pasta secca artigianale, salumi e porchetta cotta a legna.

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi