Numero visualizzazioni articolo: 725

L’assessore Vinai (Alassio): ‘Il disco rotto di Galtieri’. E Lucchini da AlassioFutura: potente Vaccarezza con la segretaria in Tpl

Alassio e non solo alla ribalta della cronaca, tra giornali e blog. L’assessore Angelo Vinai, in un comunicato stampa, ‘deride’ il capogruppo di opposizione e candidato sindaco Angelo Galtieri a proposito dei suoi comunicati sul servizio di Nettezza Urbana. Dal capoluogo Savona attacchi in ‘casa TPL’. Dal suo blog, Alassio Futura, Fabio Lucchini, ex collaboratore di Marco Melgrati, cita le nomine – poltrona, ricordando il “potente Vaccarezza” che da presidente della Provincia aveva designato la capo staff, Angela Chirò, poi chiamata in Regione, a vice presidente TPL. All’epoca della nomina nessun cenno sui media locali. Tutti zitti.

Ufficio Stampa Comune di Alassio-  Dichiara Angelo Vinai, Assessore all’Ambiente: “I comunicati stampa del consigliere Galtieri suonano ormai come un disco rotto: ripete sempre le stesse cose. Nel suo ultimo intervento, tra le infinite inesattezze e falsità, c’è solo una cosa che corrisponde al vero: il capitolato di appalto della gestione ai rifiuti non è opera di questa amministrazione. Per il resto, ancora una volta non sappiamo se Galtieri non sia in grado di capire i dati che gli vengono forniti, o se volutamente se li inventa per fare clamore. Nel primo caso, visto che passa molte ore in Comune, se li faccia spiegare meglio; nel secondo caso, la soluzione sarebbe spararle meno grosse. Non vogliamo comunque cogliere le provocazioni, e ci limitiamo ad affermare che stiamo lavorando per garantire ad Alassio, ai cittadini e ai turisti, il miglior servizio possibile, che a breve potrà essere ulteriormente modificato e perfezionato con novità. In seguito, i cittadini potranno farsi un’idea, e valutare la qualità del nuovo servizio, senza i condizionamenti di chi, come il Consigliere Galtieri, spera di vedere Alassio sporca solo per dare la colpa all’amministrazione”.

SECONDO COMUNICATO STAMPA DEL COMUNE:

Angelo Vinai, Assessore all’Ambiente del Comune di Alassio, ribatte al consigliere Angelo Galtieri.

 “Invece di invocare l’emergenza democratica, il consigliere Galtieri impari a leggere i documenti. Per sua conoscenza, oltre che per evitare che lui possa diffondere false informazioni, il Comune di Alassio rispetta perfettamente i parametri richiesti dalla Regione Liguria: nel 2015, la percentuale di raccolta differenziata è stata del 45,772%: il decreto regionale richiede il raggiungimento del 45% nel 2016 – da noi raggiunto con un anno di anticipo – del 50% nel 2017, del 55% nel 2018, del 60% nel 2019 e del 65% nel 2020. Non solo rispettiamo le indicazioni, ma siamo anche avanti con i tempi, e in netta crescita. Galtieri, che spende buona parte del suo tempo in Comune, si informi meglio: i prospetti sono a disposizione. Non risponderemo ad altre provocazioni. La smetta di strumentalizzare e di gridare al lupo: così, dimostra solo la sua incapacità di leggere i dati e dà prova di scarsa onestà intellettuale, a solo danno della città”, dichiara l’Assessore Angelo Vinai.

Nota di redazione: dal consigliere Angelo Galtieri il blog trucioli.it non ha ricevuto comunicati

IL CASO TPL: STRINATI, GOMMELLINI, ANGELA CHIRO’ RIPRESO DAL BLOG DI FABIO LUCCHINI (ALASSIOFUTURA) 

Alassio, cena del presidente Toti con alcuni protagonisti di recenti polemiche che hanno coinvolto l’assessore Vinai nello scontro con Galtieri. Poi Angela Chirò vice presidente Tpl in polemica con Claudio Strinati presidente (Foto Silvio Fasano)

DAL BLOG ALASSIFUTURA: “La TPL e il caso Gommellini: si riaccende la faida in azienda. Il presidente Strinati scelto dal sindaco uscente del Pd, Federico Berruti, sostiene: ” L’esposto era un atto dovuto “, mentre la vice-presidente della società Angela Chirò, segretaria in Regione del potente capogruppo di Forza Italia, Angelo Vaccarezza, passando all’attacco di Strinati, replica: ” Un muro di silenzio ” riferendosi alla vicenda del siluramento di Gommellini. Quest’ultimo ora si prepara affilando le armi legali per una causa di lavoro da centinaia di migliaia di euro, per l’illegittimo allontanamento dall’azienda”.

L’ARTICOLO DEL SECOLO XIX SUL CASO TPL – GOMELLINI E LA SPARTIZIONE DELLE POLTRONE. IL SINDACO BERRUTI HA ‘PIAZZATO’ IL PRESIDENTE AVV. CLAUDIO STRINATI. L’EX PRESIDENTE DELLA PROVINCIA HA SCELTO ANGELA CHIRO’ E ETTORE MOLINO.EQUILIBRI DA RISPETTARE TRA LA SAVONA E CHE CONTA ? CAMERA DI COMPENSAZIONE ?

 

 

 

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi