Numero visualizzazioni articolo: 564

L’ingegnere non tace: Savona, 11 domande ‘elettorali’ a lady Cristina & sir Livio su viabilità, stress, inquinamento, commercio

Mobilità a Savona. La qualità della vita di una città è determinata anche dalla mobilità, dalla accessibilità. Code significano stress, inquinamento. Accessibilità significa anche appetibilità per il turismo, il commercio e tutte le attività umane. Quindi un fattore di primaria importanza. 11 domande, speriamo non troppo scomode, a Cristina Battaglia e Livio Di Tullio, ‘padroni’ incontrastati della campagna elettorale. 

 

La vignetta satirica di Mimmo Lombezzi

Cristina Battaglia all’inizio della sua avventura elettorale dichiarò: “ma come è possibile che una piccola città abbia tutto questo traffico”! Evidente segno che non la conosceva, almeno se non molto superficialmente, magari quando veniva a trovare i parenti qualche domenica.

Livio Di Tullio candidato a sindaco di Savona

Di Tullio: l’Aurelia bis me la sono trovata! viabilità Villapiana: un esperimento magari cambiamo! connessione porto-autostrade attraverso l’Aurelia bis, ma guarda caso la connessione passa (secondo un documento del PUC, “gestito” dall’assessore Di Tullio) sotto il Priamar, corso Colombo, corso Viglienzoni, corso Ricci!

Che dire? Sui giornali abbiamo letto domande sulla mobilità di scarsissimo rilievo, quali la pedonalizzazione di via Paleocapa ( se ne parla ad ogni piè sospinto, come se fosse il problema più importante per Savona o di altre zone del centro ). Il nostro Comitato che si è occupato di mobilità da 9 anni, assolutamente inascoltato, vorrebbe proporre ai due contendenti alle primarie per la scelta del candidato sindaco alcune domande in proposito.

Eccole!

1) Connessione porto-ospedale-centro-autostrade.

Per noi è il punto cardine attorno al quale ruotano tutte le altre decisioni sul traffico:

infatti il 75% del traffico sia da est, che da ovest, che da nord vuole andare in quel triangolo. Col casello Albamare e tunnel sottoporto si dimezzerebbe tutto il traffico urbano sull’asse est ovest, restituendo alla città tutt’altro modo di vivere.

Domanda: accettate questa proposta o come ritenete di risolvere questo problema fondamentale?

2) Aurelia bis.

L’Anas ha dichiarato che con l’Aurelia bis si avrebbe circa il 20% in meno di traffico sulla vecchia Aurelia. Assai poco. Ma la progettata uscita di Margonara (dallo stratosferico costo di costruzione di 12+55=67 milioni di €) peraltro fuorilegge, sarebbe talmente impattante ed inefficace da bloccare il traffico Albissola-Savona.

Domanda: ritenete di chiedere ad Anas di modificare lo svincolo Miramare in modo da realizzare anche l’ingresso/uscita verso Albisola, realizzazione di costo limitatissimo ma sopratutto efficace?

3) Sottopasso Torretta

L’attraversamento alla Torretta è fonte di code continue: il nostro Comitato ha proposto un sottopasso proprio sul percorso via Paleocapa-ponte verso Costa Crociere.

Domanda: darete priorità a tale intervento?

 4) Villapiana

L’attuale viabilità a senso unico provoca problemi importanti. Demolire il ponte di via S.Lorenzo per rendere complanari via S.Lorenzo e via Falletti permetterebbe di utilizzare la più larga via di Villapiana (via Falletti) e di creare dei ricircoli all’interno del quartiere ed una connessione efficace con Monturbano.

Domanda: avete considerato questa opportunità come una importante azione per la vivibilità di un quartiere che ha una popolazione corrispondente a quella delle due Albissole?

5) Ponte di Villapiana

L’ipotesi di ponte a livello di via Garroni è utile solo per chi da Villapiana vuole andare verso ospedale ed Albisola, ma non verso il centro ed il ponente.

Domanda: dove disporreste invece un ponte che agevoli l’uscita da Villapiana verso sud ed ovest?

6) Ascensore per l’ospedale

9 anni fa proponemmo un ascensore immediatamente a levante della galleria Valloria dell’Aurelia per connetterla col pronto soccorso dell’ospedale e da lì col reparto analisi, ed il resto dell’ospedale. Tale realizzazione metterebbe in diretta connessione tutti i bus scorrenti sull’Aurelia (Albissola, Celle, Varazze, Stella, Sassello) con l’ospedale.

Domanda: perchè non ritenete di primaria importanza tale connessione?

7) 9 anni fa proponemmo di cambiare senso di marcia di via Paleocapa e di via Berlingeri, semplificando da 52 a 9 i punti di conflitto in piazza Leon Pancaldo, consentendo quindi lo scioglimento di quel cruciale nodo del traffico.

Domanda: ritenete di implementare questa soluzione?

8) Il piano di riassetto del traffico di via Nizza e della passeggiata a mare è stato contestato dai bagni marini, che si sono rifiutati di accettare che la passeggiata (di legno e sollevata di 90 cm dalla spiaggia) passasse tra le installazioni a terra dei bagni ed il mare. Inoltre l’Aurelia era grandemente ridimensionata in larghezza. Pertanto è stata abolita la passeggiata sul mare.

Domanda: ritenete che il bando possa ancora essere ritenuto valido o detto progetto debba essere totalmente rifatto?

 9) Dai tempi dei Romani le strade in città si facevano dritte ed in croce. A Savona manca la prosecuzione di via Paleocapa fino alla stazione ferroviaria, costringendo a tortuosi percorsi.

Domanda: introdurrete questo progetto nel piano urbano della mobilità?

10) Via Turati / San Giacomo / Funivie

E’ rimasta libera la traccia delle vecchie funivie, rendendo facile la realizzazione di un ascensore fino alla cima della collina, che potrebbe anche servire San Giacomo e la parte bassa di via Turati. Dalla parte di levante esiste solo una scala pedonale lunga e pericolosa per raggiungere le scuole di via Turati.

Domanda: non sarebbe il caso di realizzare questi due ascensori?

11) Al casello di Savona Vado si verifica caos permanente ormai da anni dovuto al parcheggio selvaggio dei TIR. Il nostro comitato ha fatto due proposte per realizzare aree attrezzate di sosta: una a Passeggi, l’altra al posto del carbonile della centrale di Vado.

Domanda: non ritenete che sia finalmente giunto il momento di dotare la città di Savona di questo indispensabile servizio?

Comitato Casello Albamare, il Presidente Paolo Forzano

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi