Numero visualizzazioni articolo: 655

Diano Marina alle urne con i giornalisti.
Chi domina è la stampa, bellezza

Diano Marina sembra diventato il centro della sperimentazione, ma soprattutto della zizzania politica. L’asse Claudio Scajola-Rodolfo Leone tiene banco con l’intento di scacciare il leghista Giacomo Chiappori per un accordo con il Partito Democratico. Non solo, tre giornalisti, pensionati si sono ritagliati e tornati alla ‘notorietà’ quali  candidati sindaco in pista. Una sfida in bellezza, si direbbe.Mentre Forza Italia, con Marco Scajola in testa, guarda alla riconferma del sindaco Chiappori, leghista della prima ora. A suo dire finito pure nel tritacarne di un’informazione e di alcuni media (online, in particolare) che già celebravano i suoi funerali di politico e in particolare di amministratore. Persino scenari di mala ed omertà. La giustizia ha fatto giustizia continua a ripetere con orgoglio il primo cittadino uscente, con le quotazioni di riconferma in rialzo.

Franco Bianchi in una foto d’archivio del 2010 al passaggio di ‘testimone’ al Lions Club con l’imprenditore Remo Alberti

Ma all’orizzonte delle grandi manovre appaiono nomi da sempre legati all’ex ministro, personaggi che parrebbero intenzionati a emulare Giovanni Toti, governatore della Regione Liguria, braccio destro di Berlusconi, e giornalista e direttore. E’ proprio la comunicazione che a Diano Marina vorrebbe impossessarsi del potere. Tre nomi vengono fuori dal cilindro dei leader politici: Angelo Basso, già sindaco, giornalista pubblicista; Franco Bianchi, giornalista professionista e già a capo della redazione di Imperia quando il numero delle copie in edicola raggiungeva le vette, ex presidente del Lions Club La Torre. C’è Loredana Grita, anche lei giornalista professionista con esordio da collaboratrice. Tutti legati all’ex ministro anche se Grita viene proposta come candidata sindaco da Rifondazione comunista che in alleanza con Diano Futura, si appresterebbe a mettere in atto tattiche di disturbo. C’è da pensare ad una provocazione?

La giornalista Loredana Grita,sollevò polemiche tra i giornalisti liguri il suo trasferimento a Sanremo dopo la chiusura della redazione di Imperia

I giornalisti sembrano tenere banco come, seppur su fronti di versi, in Regione dove Giovanni Toti è affiancato da Ilaria Cavo, già direttore dell’emittente televisiva “Primo Canale”, inviata di Porta a Porta  dell’intramontabile Bruno Vespa. Quindi arrivata a Mediaset per poi essere paracadutata, da Silvio Berlusconi e C. insieme all’ex direttore del TG 4, nell’agone politico ligure. Per ora il potere elettorale di Franco Bianchi e Loredana Grita è tutto da verificare. Unico certo è Angelo Basso, già sindaco, personaggio in grado di raccogliere consensi, terza età portata benissimo e la soddisfazione di tre figlie avvocato, record famigliare e forense ligure. All’epoca finito nel mirino di un certo sottopotere criminoso del dianese, al punto che rilasciò una clamorosa intervista di j’accuse.

Angelo Basso quando era sindaco di Diano, è tra i candidati con più chance

E chi dovrebbe indossare il ruolo di ‘grande burattinaio’ ? Politicamente parlando s’intende.  Nulla di simile al ‘grande vecchio’ del Bel Paese. In campo c’è quel Rodolfo Leone che avrebbe messo mano al portafogli, con la benedizione di Claudio Scajola, per dar vita a “Imperia Focus”, giornale online in cui operano Bianchi, Basso e Grita. Tutti e tre di pura fede scajolana (intesa come fidatissimi di Claudio) e pronti, sembra, ad assecondare qualsiasi suo desiderio, non escluso quello di far accettare alla giornalista, ex Secolo XIX di fare eventualmente strategia con la sinistra. Tutto da verificare. Parlare di notizie sicure è difficile e ai nostri lettori è giusto farlo sapere. Ma, in ogni caso, è la stampa, bellezza.

Intanto la sorte o il destino continuano a ‘perseguitare’ il già dominus del ponente ligure e non solo. Claudio Scajola nuovamente sbattuto sulla rete con tanto di rivelazioni degli intrecci con Matacena e la moglie. Vedi lo spillo implacabile della Casa Legalità di Genova, ripreso da AlzalaTesta, con un servizio pubblicato sul Corriere della Calabria vedi……

 

 

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi