Numero visualizzazioni articolo: 570

Savona alle elezioni: i soldati di ventura
e ‘la luna nel Pozzo’

Verso le elezioni comunali di Savona. Socialisti savonesi come soldati di ventura ? La furbizia, non l’intelligenza, in politica paga? E all’opposto, la coerenza di comportamenti, è stupida ingenuità?

Ognuno di noi si interroghi a proposito e si dia una risposta, come dice un amico, politico di rara virtù e irreprensibile condotta, ‘quattrini e coscienza ognuno sa per sè’. Che alla lunga, anche se non sempre si evidenzia, ‘tutti i nodi vengono al pettine’ così come apprendiamo ogni giorno, grazie anche a una Magistratura operante a 360 gradi attenta ed efficiente. Tanto per fare qualche breve esempio, ricordiamo il solstizio di Berlusconi, Casini, Fini e company, i salti ingloriosi di Alfano, Verdini e Barani, il ciglio pericoloso sul quale si muove Renzi.

Marco Pozzo

Tutto ciò per cercare di comprendere, per similitudine, di come si palesano le cose in casa Socialista all’approssimarsi delle elezioni Comunali di Savona. C’è una lista civica da tempo in fase di allestimento, se civetta o carioca non è dato saperlo, dichiarata come al di fuori del PSI, attivata da Marco Pozzo socialista storico e tutt’ora con tessera. Diamo atto a Pozzo, a parte l’incongruenza della sua posizione politica che sfiora il ‘conflitto d’interessi’ prosaicamente ‘due piedi in una scarpa’, della sua coraggiosa ed esplicita affermazione di vicinanza al PD, del resto nulla di nuovo sotto il sole della sinistra che da sempre il PSI, pur bastonato ed evirato da Tangentopoli, si prostra ai piedi del ‘parente serpente’ per ottenerne qualche rimasuglio di potere.

Non per mettere il dito nella piaga, ma per dovere di cronaca, ricordiamo quanto apparso sulla stampa locale, non molto tempo addietro, con enfasi e convinzione (?) ‘noi del PSI rivendichiamo il nostro orgoglio, la nostra storia, la nostra autonomia, d’ora in avanti mai più con il PD’; contraddicendosi nel candidare, o sponsorizzare in seno al PD nelle elezioni comunali, provinciali, europee, di alcuni compagni, tra gli altri l’ottimo ing. Frumento attuale consigliere comunale e la signora Lombardi attuale segretario del PSI savonese e sindaco di Stella.

Oltremodo non appare chiara, anzi confusa, la posizione di ‘Alternativa Socialista‘ che proclama la propria autonomia da destra e da sinistra ma…con molti ‘ma’ (considerato che per affrontare un competizione elettorale ci vogliono quattrini e organizzazione), lista nella quale sono confluiti, oltre ai compagni del PSI, gli ing. Marabotto padre&figlio unici rappresentanti numericamente del nuovo PSI a Savona.

Altro ‘socio in affari’, sia chiaro senza alcuno sotto inteso malizioso, confluito in ‘Alternativa Socialista’, è il gruppo a suo tempo fuoriuscito dal PSI ‘Futuro è Socialismo’ frangia capitanata da Altamura (che immaginiamo si stia rivoltando nella tomba) in aperta criticità con Paolo Caviglia allora padre padrone del partito; attuale segretario tutto fare è Andrea Grasselli, persona stimata e volenterosa, già presidente a suo tempo del consiglio Provinciale eletto sotto le spoglie del movimento ‘l’asinello’ di Antonio Di Pietro.

Con il problema da risolvere nell’immediato del candidato Sindaco, come da logica concordemente scelto tra le tre componenti di ‘Alternativa Socialista,‘ cosa non facile, che si sa, tre galli in un pollaio sono veramente troppi. Meglio allora orientarsi verso un nominativo esterno, una persona determinata, di sani e fermi principi, da tutti i cittadini riconosciuta come persona affidabile..

Ora, ritornando al nostro preambolo, vogliamo fermamente, coerentemente credere che ‘Alternativa Socialista’ sia affrancata totalmente dal PD (che fa il suo gioco e lo sa fare bene, mungendo voti a destra e a manca senza andare troppo per il sottile, considerando oltretutto l’attuale situazione d’impasse e fragilità), che gli impegni solennemente e pubblicamente proclamati siano confermati in tutto e per tutto: gli elettori non sono stupidi, sono informati e hanno buon fiuto nel comprendere eventuali accordi e giochi sotto banco, prontissimi a prendere a ‘calci in culo’ eventuali ‘socialisti soldati di ventura‘ se mai una tale situazione si paleserà, ricacciandoli per altri vent’anni nell’oblio.

Staremo a vedere come le cose si evidenzieranno nella loro verità, per ora, a tutti, è doveroso da parte nostra un forte e sincero ‘in bocca al lupo’.

una anguilla lunga 3 metri e una lanterna accesa

SOCIALISTI COME ALIENI

Un pescatore dice all’amico: ‘ieri ho catturato una anguilla lunga 3 metri’. L‘amico di rimando ‘e che vuoi che sia pensa che io ho pescato una lanterna accesa‘.

A questo punto i due amici si guardano sornioni, un po’ vergognosi per quanto l’hanno sparata grossa, senti, dice uno rivolgendosi all’altro mettiamoci d’accordo, ‘io accorcio l’anguilla e tu spegni la lanterna’.

Per dire che nell’attuale gomitolo socialista, a proposito delle prossime elezioni comunali, si potrebbe ipotizzare un accordo di sintesi tra la lista di Marco Pozzo (non conoscendone ancora il nome, l’abbiamo battezzata scherzosamente ‘la luna nel Pozzo) e il gruppetto, PSI, nuovoPSI e Futuro è Socialismo confluiti in ‘Alternativa Socialista’ lista civica in allestimento con baruffe interne principalmente a motivo della scelta ancora in predicato del Sindaco.

Certo che entrambe le liste si presentano con situazioni a dir poco turbolente, un eventuale accordo più che un miracolo si paleserebbe come un incontro tra alieni: ma se ciò dovesse concretizzarsi il vantaggi non sarebbero da poco, maggiore peso e quindi più forza contrattuale con le altre forze politiche, unica organizzazione, accentuata visibilità, più voti.

La lista Pozzo, socialista storico del PSI, tutt’ora con tessera, in antitesi con il suo stesso partito il quale considera questa operazione come inopportuna, deleteria, insomma una pugnalata nella schiena, oltre al vociferare di troppa vicinanza al PD.

Alternativa Socialista, alle prese con problemi caratteriali interni, tre galli nello stesso pollaio creano situazioni difficili da gestire. Tutte problematiche che si possono, con buon senso e volontà superare, rifondando umilmente una lista unica caratterizzata fortemente dal dna socialista: che anche gli alieni ben sanno che ‘l’unione fa la forza’

Gianni Gigliotti

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi