Numero visualizzazioni articolo: 2.160

I Templari di Montecarlo, vocazioni massoniche nel ponente

Un’associazione umanitaria, non una società segreta. ‘Orde des Templiers de Jerusalem’ di Monaco propone la diffusione delle conoscenze storiche e del Pensiero dell’Ordine (Templari) nel corso dei secoli.  Azioni in favore della fratellanza di uomini e popoli. Tra gli aderenti che frequentano la sede, poco meno di una decina provengono dal savonese e imperiese dopo aver lasciato la massoneria.  Ci sono affinità con i Cavalieri dell’Ordine di Malta del ponente; cappellano capo del Gran Priorato è il vescovo Alberto Maria Carreggio.

L’ordine dei templari di Gerusalemme prevede diversi gradini: aspirante, vice priore, priore, capitano, Maresciallo di Francia. Il personaggio di riferimento è Domizio Cipriani (nella foto), priore dell’Ordine dei Cavalieri Templari del Principato di Monaco. Dopo una vita  fortunata e di successo materiale ed economico, riconsiderando il suo passato ed i risultati nell’ambito immobiliare,  Cipriani comprende che la sola aspirazione all’accumulo delle ricchezze non può bastare.  Anzi, dietro l’angolo si rischia l’infelicità e la povertà interiore.  In un libro ( Il segreto  della Milites Templi)  afferma “Sono riuscito a creare un immenso patrimonio immobiliare partendo dal nulla, senza riuscire però a valorizzare  ciò che avevo realizzato. Solo colpa dell’egoismo”.  Cipriani racconta  di aver iniziato un percorso “di crescita energetica e spirituale con letture.”  E ancora: ” Un giorno, dopo aver ricevuto  un messaggio interiore ben preciso che lo esortava a passare all’azione per aiutare il prossimo, ha intrapreso una raccolta  di fondi per aiutare  le vittime del terremoto di Haiti.” E’ stato il primo gesto, a suo dire,  a regalargli un’esperienza mistica di gratitudine.

Quando gli chiedono se è presidente di un’associazione umanitaria presente in molti paesi del mondo, Dimizio Cipriani risponde: ” Sono proprietario di una società monegasca che opera nell’ambito dello sviluppo immobiliare ed in diverse categorie merceologiche. Ed anche presidente di un’associazione caritatevole monegasca denominata Orde des Templieres de Jerusalem. Il nostro scopo è quello di diffondere la conoscenza  millenaria dell’ordine, anche tramite dei corsi della nostra accademia tenuti dai nostro docenti e di realizzare opere umanitarie con i ricavati delle donazioni.  Nel tempo libero lavoro come istruttore di kung fu e cintura nera di taekwondo, praticante all’associazione sportiva Moanoco“.  E se qualcuno  vuole iscriversi ? “ Prima di tutto bisogna avere dei buoni propositi, non aver subito condanne  e redigere  una lettera di motivazione”.

L’associazione, si legge in altre pubblicazioni,  è dedita alla trasmissione  di una filosofia di vita millenaria avente come scopo l’aiuto ai bisognosi ed ad una vita  nella gioia, nella salute e nell’abbondanza,  senza mire di proselitismo. “Non è una società segreta, le riunioni dei ‘capitoli’ si svolgono in chiesa a seguito della Santa Messa e sono aperte a tutti coloro i quali volessero assistervi mirate esclusivamente alla raccolta fondi  per interventi umanitari e solidarietà  come è tradizione  dei Cavalieri Templari.” Può accadere  che ad una cerimonia di investitura , unitamente al Priore di Monaco, Domizio Cipriani siano presenti rappresentanti  delle delegazioni Templari di Russia, Scozia, Inghilterra, Francia, Portogallo, Bulgaria e Italia. E venga pubblicamente ringraziato il  Principe Alberto II che consente la presenza dei templari sulle terre del Principato.

Il 10 novembre 2015, Il Secolo XIX Savona, ha dato notizia che ‘I Templari entrano a Palazzo Sisto IV per un ciclo di conferenze in sala consiliare, Tra attesa e curiosità per l’iniziativa culturale organizzata dall’associazione archeosofisica”. Associazione di Savona guidata dal segretario Fabio Pisano.  Tra gli obiettivi ” far conoscere  il fenomeno rivoluzionario e dirompente che fu l’ordine  templare dal punto di vista storico, prendendo le distanze da leggende. moderne favole e misteri irrisolti…I Templari  evidenziato l’ importanza dell’eredità storica quanto mai attuale in termini di spiritualità attiva, aperta e laica, insieme al cammino filosofico spirituale”.

SANREMO:  VITALIANO GALLO IN CONCERTO AL TEATRO DEL CASINO’

Vitaliano Gallo in concerto a Sanremo in una foto d’archivio con Franco Battiato

Vitaliano Gallo,  concerto per fagotto e orchestra, k191 di W.A.Mozart nel 260° dalla nascita 1756 / 2016. Teatro del Casinò di Sanremo, 26 Gennaio 2016 alle 18, dopo il convegno alle 16, dal titolo: “Ideali e Uomini della Massoneria per la Costituzione Italiana 70° ”.  Il concerto verrà replicato il 28 gennaio alle ore 17.

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi