trucioli

L’architetto /Ritorno alle origini, Noli addio arenile. Le discariche Serra e Chiariventi

Lo-Spillo-di-NOLI

Interessante e sempre attuale ritorno alle origini: l’arenile di Noli e le cause di vasti tratti di erosione per colpa dell’uomo e di scelte sbagliate, anche in spregio alle disposizioni della Regione Liguria. Due discariche Serra e Chiaventi all’insegna di interrogativi. E poi persino una cartolina mendace del 1961 che indica Villa Ada nel territorio di Spotorno.  Non solo siamo sulla Riviera delle Palme e non dei Riviera dei Fiori come risulta scritto. Continua…

Che bella Imperia Tv ! Censura le immagini.
Puniti quattro giornalisti sgraditi

Francesco Zunino editore di Imperia Tv

Con tanti saluti alla libertà di immagine. La ‘censura’ è andata in onda la sera del 23 gennaio. Il servizio di Imperia Tv riguardava l’incontro del vescovo Guglielmo Borghetti con una quindicina di operatori dell’informazione locale. Che è successo di strano o di cattivo gusto, ad essere benevoli ? La popolare Tv, di ‘patron’ Francesco Zunino, ha tagliato sistematicamente e ripetutamente la presenza, alla conferenza stampa, di quattro giornalisti, compreso il fotoreporter per eccellenza del ponente ligure, il veterano Silvio Fasano. Con lui il decano del gruppo di cronisti presenti Luciano Corrado. Per non sbagliare oscurati anche i giovani Luca Rebagliati e Daniele Strizioli, corrispondenti dell’accoppiata Stampa – Il Secolo XIX.
Continua…

Esclusivo / Piante ‘delle sabbie’ coltivate dai Bagni Marini. Viaggio – novità con Guardie Ecologiche Volontarie. Dal Malpasso di Finale L. al Rio Torbora, tra Noli e Spotorno

Giglio di mare

Un fiore di spiaggia: Pancratium maritimum, Cokile maritima, Salsola kali, Chritmum maritimum, Glaucium flavum, Labularia maritima, Lagurus ovatus e Asphodelus fistolosus. Alcune si ritrovano ormai solamente in uno o pochi siti della Provincia di Savona conservando un valore ambientale importantissimo a livello regionale e nazionale. Ecco un reportage inedito e ricco di sorprese di uno studioso, volontario di trucioli.it,  della flora marittima. Dal Malpasso di Finale L.al Rio Torbora, tra Noli e Spotorno. Un nome? Il giglio di mare, pianta bulbosa della famiglia delle Amaryllidaceae, cresce spontaneamente sui litorali sabbiosi. Ora c’è chi  lo  coltiva a pianta ornamentale, con la collaborazione tra Università, centro di ricerca specializzati della Liguria e una ventina di stabilimenti balneari aderenti all’Associazione Provinciale Bagni Marini.

Continua…

L’ultimo abbraccio di Finale Ligure a Mario Cocco, medico filantropo e benefattore

Mario Cocco

L’addio, l’affetto, il grazie caloroso, commosso, sincero di tanti amici, dei rappresentanti e dei colleghi delle associazioni di volontariato: Avis con il presidente Salvatore Finocchiaro, l’Anpi locale e provinciale; il sindaco Ugo Frascherelli in fascia tricolore, il predecessore Flaminio Richeri, i gagliardetti, i due figli Massimo (medico oculista) e Maurizio (comandante nella Marina Mercantile), un collega anestesista del compianto Mario Cocco, il dr. Roberto Apprato del S. Corona. Finale Ligure ha salutato, come meritava, un medico d’altri tempi che aveva fatto del volontariato e delle beneficenza, della bontà una ‘ragion di vita’. Il fotorepoter Silvio Fasano (la moglie è finalese e non ha voluto mancare) lascia una testimonianza professionale, l’album dell’ultimo viaggio sulla terra di un cittadino benemerito. Il riposo eterno sia di conforto.  Continua…

Finale L. quando Almirante era di ‘casa’

Giorgio Almirante

Le giovani generazioni è probabile che non sappiano. Altri dimenticano, c’è l’attualità che incalza. Eppure resta un momento storico la presenza di Giorgio Almirante in quel di Finale Ligure. Per qualche decennio tra i big politici italiani più noti (e contestati dalla piazza). Lo legava un cameratismo disinteressato con il compianto Dino Chiesa e i famigliari. Un politico di razza nazionale ed un imprenditore – imprestato alla politica locale, un moderato, coerente e benvoluto anche dagli avversari. Trucioli.it ha scoperto un paio di immagini inedite di una visita in ‘casa Chiesa’ dell’allora segretario nazionale del MSI. Continua…

‘ Vendo le mie api per pagare il giudice Landolfi che avrei diffamato ‘

Marco Ballestra

Il pm Alberto Landolfi, assieme al procuratore Vincenzo Scolastico (ora in pensione), per anni sono stati i protagonisti della scena giudiziaria di Savona e provincia. Christian Abbondanza, Marco Ballestra, altri giornalisti e blogger, hanno scritto del loro lavoro e aspetti della vita privata. Per alcuni si trattava di  presunti eccessi poco opportuni per personaggi pubblici che rappresentavano le istituzioni in Italia e all’estero. I due magistrati hanno presentato denunce – querele all’autorità giudiziaria di Torino, competente per territorio quando si tratta di togati. Più volte sono state inflitte condanne severe e indennizzi in denaro tutt’altro che simbolici a chi aveva ‘diffamato’, pur presentando appello. Continua…

Garlenda, richiesta danni di 800 mila € per il musicista caduto nel pozzo. Il Comune zitto?

Carmen Spigno presidente del Circolo Amici dell'Arte

Sono trascorsi quasi 5 anni dal fattaccio. Doveva essere una serata musicale, di allegria popolare a Garlenda, Si è trasformata in un’incredibile, assurda e bizzarra tragedia per chi ne sta pagando le conseguenze. Ora si è persino organizzato una raccolta pubblica destinata a pagare le spese legali per due processi: penale e civile. Con pesanti imputazioni, per una cittadina, due funzionari comunali ed una richiesta danni di 800 mila €, oltre alle ingenti spese legali. In attesa di sentenze che potrebbero trasformarsi in un incubo senza fine, nel baratro civile, morale e famigliare.

Continua…

Villeggiante di Albenga scivola sul ghiaccio a Briga Alta: risarcita e ora assolto l’ingegnere

Ivo Alberti sindaco Briga Alta

La donna, una villeggiante di Albenga, era scivolata sulla rampa di accesso che portava alla sua casa di Piaggia, capoluogo del comune di Briga Alta. Era 7 febbraio 2010, la strada era ghiacciata e le conseguenze della caduta furono serie: la donna si fratturò tibia, perone e malleolo, riportando un’invalidità e risarcita dall’assicurazione. Continua…

Il vescovo, i giornalisti, la ferita di Arnasco, ma c’è chi non dimentica il buon esempio di un parroco e un sindaco leghista a Pietra L.

Silvio Fasano fotoreporter

Accadeva nel 1998. Il serial killer Donato Bilancia e una delle sue giovani vittime. Sbatti il mostro, vero, in prima pagina. La poveretta era una prostituta ucraina e nessuno voleva darLe degna sepoltura. I genitori rifiutarono di accogliere la salma in Patria. Per tre mesi dimenticata nella cella frigorifera mortuaria del S. Corona finchè l’allora parroco, il compianto don Luigi Rembado, d’accordo col sindaco Giacomo Accame, vivente, decisero funerali ‘solenni’, con tanto di cantoria. Due personaggi quasi opposti, ma tradizionalisti stupirono tutti ad iniziare dai commentatori e dai cronisti. Tutt’altro vicenda ad Arnasco, nei giorni di San Francesco di Sales patrono dei giornalisti e scrittori.  Continua…

Iachetti e Greggio da Striscia la Notizia salutano Montegrosso P.L. grazie a Fabrizio

Lorenzo Beccati, il Gabibbo di Striscia la Notizia

Un grande regalo inatteso, a sorpresa. E’ successo venerdì 22 gennaio, 21,20, al termine della puntata di Striscia La Notizia. Dopo Katia Ricciarelli ecco lo spot di Iachetti e Greggio: “Salutiamo Montegrosso Pian Latte dove abita il nostro amico Fabrizio”. A chi si riferivano ? Il primo ad essersi meravigliato, grondante di gioia, era proprio il ‘destinatario – protagonista’: Fabrizio Toscano, ragazzo diversamente abile che tifa in prima linea per la Valle Arroscia. Promotore, ideatore, redattore, impaginatore del giornalino della Pro Loco ‘Sotto il Monte Monega’. Intelligente, felice nonostante tutto, partecipe e attivo alle iniziative della comunità, persino super partes ai campanilismi.

Continua…

Bentornata littorina Ceva – Ormea ?! Gioia dei turisti e rilancio dei paesi. Tanti a far tifo

Giorgio Ferraris sindaco di Ormea

Siamo vicini alla realizzazione di un sogno favoloso per Ormea e la Val Tanaro ? I tifosi sono tantissimi, non solo i residenti, c’è la grande platea di ammiratori della valle, delle sue Alpi, dei suoi angoli incontaminati e scampati alla distruzione  dell’uomo. Mercoledì, 3 febbraio ad Ormea, torna la littorina. Un viaggio sperimentale, con alcuni esponenti della giunta regionale del presidente Sergio Chiamparino. Bisognerebbe che ad accoglierli, non per ballare, ma per testimoniare l’importanza ci fossero migliari di cuneesi, savonesi, imperiesi, genovesi, i più fedeli frequentatori. E’ un giorno lavorativo. Fosse stato una domenica, c’era da scommettere sulla folla. Per ora un auspicio dopo tante docce fredde, porte chiuse e i troppi sordi che hanno amministrato proprio il governo del Piemonte, la provincia di Cuneo.

Continua…

Liceo si tornerà a scuola il sabato. Savona:
in Provincia’ bocciato ‘Larosa sui risparmi

Federico Larosa

Il primo tempo era finito a favore dell’amministrazione provinciale di Savona, che aveva imposto la chiusura del liceo classico-linguistico “Chiabrera” e del collegato liceo artistico “Martini” di Savona al sabato mattina per risparmiare sul riscaldamento. La partita sembrava definitivamente chiusa quando, il 20 agosto scorso, i giudici amministrativi avevano respinto l’istanza incidentale di sospensione dell’esecuzione del provvedimento. Ma la scuola diretta da Alfonso Gargano ha segnato un punto importante a proprio favore con la sentenza del T.A.R. di Genova. dell’8 gennaio 2016: pubblicata il 21 dello stesso mese, leggi…… Continua…

Che brutta figura gli insegnanti di potenziamento con le mani in mano !

Stefani Giannini ministro della Pubblica Istruzione

Alla fine se n’è accorta anche il ministro. Stefania Giannini, titolare del dicastero dell’Istruzione, in un’intervista a Repubblica ha ammesso che con gli insegnanti di potenziamento qualcosa non ha funzionato: “Non sono soddisfatta del potenziamento, serviranno tre anni per andare a regime” ha dichiarato il ministro dell’Istruzione a Repubblica.it. http://www.orizzontescuola.it. Leggi…. Continua…

‘L’Angelo del Turismo’ all’alberghiero di Finale Ligure con Angelo Marchiano.
E Carlotta nello staff della piscina di Alassio

Angelo Marchiano 2015 settembre

Un libro (L’Angelo del Turismo) in veste di ‘ambasciatore, interprete e testimone’. Continua il suo viaggio, l’opera informativa del ‘cavaliere bianco’ Angelo Marchiano. Dopo un’esistenza dedicata all’imprenditoria alberghiera,  all’associazionismo di categoria, vuole esaltare, tramandare la straordinaria esperienza di vita. Un libro che racconta, capace di far riflettere soprattutto i giovani che hanno scelto l’alberghiero e con la speranza di intraprendere un cammino di cui Marchiano ha conosciuto, conosce. Lui ha vissuto anche l’epopea e l’eroismo di un mestiere che, nel ponente ligure, ha perso seguaci, smalto, posti di lavoro. Resta lo zoccolo duro degli ultimi albergatori professionisti e intraprendenti. La potenzialità delle nuove generazioni, delle scuole specializzate. Leggi anche Carlotta, studentessa dell’alberghiero che entra nello staff della piscina comunale di Alassio.

Continua…

Noli a chi (non) giova la verità ?

Carlo-Gambetta

Alla cortese attenzione, politica e morale, dei due Consiglieri di minoranza, Lucio Fossati e Debora Manzino. Continua…

‘Sblocca Italia’ con 42 inceneritori ? Incostituzionale. Requiem bitume a Savona

Giovanni Maina architetto e candidato sindaco di Noli

La riforma più distruttiva e regressiva ordita dal governo, che ormai da oltre un anno sta scardinando le tutele della salute, del territorio e del paesaggio, è stata respinta in quanto essa viola l’articolo 117 della Costituzione. Continua…

La favolosa passeggiata Noli – Spotorno, l’opposto della realtà: la lanterna magica

Giuseppe Niccoli 2015

E lo scempio continua ? Abbiamo descritto la pavimentazione della favolosa passeggiata Noli-Spotorno messa in atto, dalla ditta Preve Costruzioni, a seguito del proseguimento lavori inerenti allo svincolo autostradale di Spotorno. I progetto definitivo risale al 2004, “…..Inversione di marcia, nuova salita nei pressi del torrente Torbora, tratto in piano e ridiscesa verso lo stabilimento balneare delle Suore. Tutto il percorso esterno ha come pavimentazione ghiaia stabilizzata con residui affioranti della vecchia scogliera che per una persona normale ed anziana è già di per se difficoltoso, figuriamoci per una persona in carrozzina”. Continua…

Perchè Quiliano e Valleggia vogliono la pista ciclopedonale

Paolo Forzano

Il tempo è denaro. Chi ha tempo non aspetti tempo. Io in ufficio avevo un quadretto: “il tempo lavora contro di noi”! Il tempo fa il suo percorso indipendentemente da noi, e siamo noi a dover “essere a tempo”! Sono almeno 15 anni che tento di coinvolgere l’amministrazione comunale su un progetto di riqualificazione della zona: sullo stato dei marciapiedi a Valleggia e sulla possibilità di realizzare una rete di piste ciclopedonali da anni periodicamente parlo col Sindaco di turno. Continua…

Garden Lido Loano, novità 2016:
nuovo hotel, ma in Valle di Susa

Lo-spillo-di-Loano

Buone notizie sul fronte alberghiero di Loano si direbbe. La società proprietaria dell’Hotel Garden Lido (si avvicina al mezzo secolo di storia) aprirà entro febbraio un nuovo hotel. Questa volta ha scelto il cuore della Val Susa, non lontano da Torino. Con il nome di ‘Massi Hotel’: tre stelle. L’annuncio ufficiale nel sito internet della prestigiosa struttura loanese. Continua…

Loano,tra 10 giorni i funerali di ‘Fino’ Fameli

Serafino Fameli nel 2012

Sono slittati di una decina di giorni i funerali di Serafino Fameli, 54 anni, rimasto vittima in Brasile, dove viveva da 10 anni, di un tragico e solitario incidente motociclistico. La moglie ed i famigliari, causa lungaggini buracratiche, alla fine hanno scelto la cremazione della salma. Continua…

Savona alle elezioni: i soldati di ventura
e ‘la luna nel Pozzo’

Gianni Gigliotti scrittore

Verso le elezioni comunali di Savona. Socialisti savonesi come soldati di ventura ? La furbizia, non l’intelligenza, in politica paga? E all’opposto, la coerenza di comportamenti, è stupida ingenuità? Continua…

Alassio il meglio del modellismo navale in mostra. Ospite d’onore Guido Badano, era comandante in seconda dell’Andrea Doria

Pino Calvo presidente Associazione Marinai d'Italia Alassio

Modellismo navale in mostra ad Alassio al centro anziani di via Robutti su iniziativa di Marina di Alassio e l’Associazione Nazionale Marinai d’Italia. Tra gli ospiti Guido Badano comandante in seconda dell’Andrea Doria e  Pino Calvo dell’associazione marinai alassini. Il saluto del sindaco Canepa e del presidente Giancarlo Cerruti. Continua…

Cent’anni dopo in Valbormida, che succede ?

Marcello Penner

Nel 1861, al primo censimento dell’Italia Unita, la porzione ligure della Valbormida contava poco più di ventinovemila abitanti. Cent’anni dopo la popolazione sfiorava le 45 mila unità. Alla data dell’ultima rilevazione, nel 2011, i residenti nella zona sono scesi ampiamente al di sotto della soglia dei quarantamila.

Continua…

Teatro San Giorgio: ‘Sutta a chi tucca’ con la Compagnia La Torretta di Savona, 11 attori

Silvia Bazzano

Nel salone parrocchiale don Pelle, a San Giorgio di Albenga, altra puntata della stagione teatrale 2016. E’ andato in scena ‘Sutta a chi tucca’ con 11 spassasi protagonisti e tutto esaurito. Sabato 30 sarà la volta di Articolo V con la compagnia Don Bosco di Varazze vincitrice del 1° Elmo Bazzano. Sabato scorso esibizione della Compagnia La Torretta di Savona con 3 atti di Lucio Orengo. Continua…

Appuntamenti / Savona, Albisola Superiore, Andora, Artesina, Prato Nevoso

Anna Santoiemma ceramista

Mostre d’arte e ceramica a Savona con Anna Santoiemma. Arte messinaca ad Albisola Superiore e dal 1° febbraio espone Elena Gladkova. Ad Andora il giorno della memoria nelle scuole. Ad Artesina weed end di scii e spinning.  A Prato Nevoso corso di Guida cechi ed assistenza disabili sulle piste da scii. Ad  Continua…

La poesia di Gigliotti / questa mia solitudine

timthumb

Chissa come finirà questa mia storia……
Continua…

Commosso addio di Finale L. a Mario Cocco, medico, ex assessore, presidente Avis e Anpi

Anpi Finale Ligure

Ancora un lutto, il terzo in un anno, all’Anpi di Finale Ligure. Se n’è andato per sempre Mario Cocco, medico anestesista e rianimatore, già assessore e consigliere comunale socialista, presidente onorario della sezione Anpi e Avis provinciale. Lo piangono i figli Massimo e Maurizio, i cittadini che lo stimavano per rettitudine e coerenza, gli amici di una vita. Il funerale  nella basilica di San Giovanni Battista in Finalmarina, martedì 26 alle ore 15. La camera ardente all’AVIS di cui fu benemerito presidente provinciale. La storia inoltre ricorda che Cocco mise a punto il motore della barca per far fuggire dai nazifascisti  Sandro Pertini.

Continua…

Massoneria, i big del Grande Oriente d’Italia e Gran Loggia faccia a faccia a Sanremo

massoneria

Un evento storico. Per la prima volta, in Italia, i massimi vertici della massoneria si troveranno attorno allo stesso tavolo. Un faccia a faccia, inedito, nell’ambito dei martedì letterari (26 gennaio ore 16,30) al Casinò di Sanremo. I protagonisti sono Stefano Bisi (Venerabile del Grande Oriente di Plazzo Giustiniani) e Antonio Binni (Venerabile della Gran Loggia di Piazza del Gesù). Prevista anche l’affluenza di massoni dalla Liguria, dalla Costa Azzurra e dal Basso Piemonte . Continua…

Savona, la morte del sommergibilista. Buon riposo Bellini campione di vita e di bicicletta

Massimo Macciò docente di discipline giuridiche

Anche Francesco Bellini se n’è andato. L’ex sommergibilista della Regia Marina nel secondo conflitto mondiale, l’ultimo italiano rimasto ad aver visto direttamente lo sbarco in Normandia si è spento serenamente martedì scorso a 92 anni, dopo una vita passata tra il lavoro di ferroviere e l’amata bicicletta, con la quale ha partecipato a gare e competizioni in tutto il mondo. Continua…

A Loano i funerali di Serafino Fameli,
vittima in Brasile di un incidente in moto

Serafino Fameli nel 2012

Sono previsti nei prossimi 3-4 giorni i funerali, a Loano, di Serafino Fameli, 54 anni,  morto in Brasile dove viveva in un incidente stradale e figlio di Antonio, già agente immobiliare. La vittima lascia la moglie brasiliana, il fratello Saverio, la sorella Rita, due nipoti ed una nipote. Il decesso la notte tra mercoledì e giovedì, dopo 4 giorni di agonia in rianimazione. Continua…

Lettera: qui si fa Savona o si muore.
Perchè voto socialista tra ‘Pugni & Caresse’

Gianni Gigliotti scrittore

“C’è in giro una forma di megalomania indecente, con sempre gli stessi amministratori candidati, ieri, oggi e domani rieletti: ma che c…zzo abbiamo fatto di male, noi cittadini normali, per meritarci tanta crudele persecuzione?’ Continua…

A Savona se sei di colore a volte l’autobus non si ferma ?

Screen Shot 2016-01-21 at 19.44.50

Welcome il periodico interculturale dei richiedenti asilo è arrivato al numero 3, gennaio 2016. Un’iniziativa pare unica in Italia di Arcimedia, in collaborazione con Arci Savona, la direzione di Mario Molinari e Raffaele Di Noia. Leggi i 7 articoli della settimana, in particolare: “Ma a Savona se sei di colore a volte l’autobus non si ferma”.

Continua…

Alassio sindaco sul ring: in sonno nella loggia, sotto attacco per Bogliolo e l’ondata di furti, ma non si piega. Il caso Grand Hotel

Francesco Bogliolo

Giorni difficili per Enzo Canepa, sindaco di Alassio, al terzo anno del suo mandato. Gli uccellini cinquettano che ‘fra massone’, dr. Enzo, è da pochi giorni garbatamente, forzatamente, in sonno nella loggia e dall’Obbedienza a cui appartiene. Nulla di grave e senza processo massonico. Ma per un primo cittadino della ‘capitale’ turistica ponentina resta l’ombra, una macchia. Senza contare gli strascichi persino giudiziari per la nomina di Francesco Bogliolo alla Sca. Poi c’è il tema sicurezza, l’ondata di furti in città e nelle frazioni, in collina; gli abusivi invernali del commercio sul lungomare che sfidano e imperversano. Infine il Grand Hotel che, con titoloni dei media locali, annunciava che sarebbe rimasto aperto d’inverno. Invece doccia fredda.

Continua…

Alassio vigili benedetti ! Baci e abbracci

Giovanni Baudoino

Festa solenne dei vigili urbani di Alassio, secondo tradizione, con qualche emozione in più rispetto al passato. Intanto i braci, gli abbracci commossi per il mitico sovrintendente capo Giovanni Baodoino prossimo alla pensione. Riconoscenza meritata. C’è stata la benedizione – portafortuna del parroco, la presenza delle autorità cittadine, il grazie della comunità alassina per l’opera svolta, tra tante difficoltà e qualche incomprensione. Non mancava un volto storico ed amico quale l’ex comandante ed ed giudice di onorario dr. Tindaro Taranto. Gli onori di casa ad opera del’gran capo’ Francesco Parrella e soprattutto i volti sorridenti, ad iniziare dalle belle e suadenti vigilesse. Continua…

Manoscritto inedito di storia locale / Don Carlo Rebagliati e San Salvatore di Magnone alle spalle di Noli – Spotorno. Il marchesato

Noli don Carlo Rebagliati

Pagine straordinarie storia, riferita alle piccole comunità dell’entroterra, salvo alcune realtà, che oggi sopravvivono solo come “dormitori” di attività della costa. Continua…

Noli non è una burla: assolti dal giudice penale, ma per il civile devono pagare 8 milioni 200 mila €. Caro Repetto ci dica…

Carlo-Gambetta

E’ una doverosa precisazione, tardivamente accertata, quella che interessa l’articolo della settimana scorsa: l’area dei Lavori Pubblici non risulta in indirizzo nell’assegnazione della citazione da parte dell’ufficio protocollo del 7/6/2013, come erroneamente riportato a causa di una mia personale impropria lettura del documento. Leggi anche, in esclusiva per trucioli.it, la sentenza integrale (vedi le 108 pagine…) del giudice del tribunale civile di Savona, dr. Luigi Acquarone, sul disastro di via Belvedere, le spese e i danni della ricostruzione dell’immobile. Continua…

Antonio Sabatelli, genio e libertà, al Priamar

Giovanni Maina architetto e candidato sindaco di Noli

L’ atteso e ormai tradizionale appuntamento con l’arte sul Priamar a Savona, quest’ anno riguarda l’artista forse più estroverso tra quelli espressi dalla cultura albisolese del novecento, cui l’associazione Lino Berzoini rende omaggio con una vivace mostra di pittura e ceramica, liberamente aperta fino al 14 febbraio, ogni venerdì, sabato e domenica. Continua…

Albenga & misteri. Il selfie di Greta scopre il fantasma o un ladro ?

Greta Enrico

Greta, 26 anni, non è una visionaria e non ha dubbi. Con il selfie si è fotografata insieme ad un’amica, al terzo piano dell’edificio di Albenga dove abita. La sorpresa è arrivata quando ha rivisto l’immagine. C’erano loro due in primo piano ed alle loro spalle la figura di un uomo giovane, presumibilmente in braccio un bimbo in fasce. Una storia misteriosa che neppure i fotografi  professionisti, interpellati, riescono a spiegare. Non è un trucco, nè uno scherzo. Forse un gioco di riflessi, di specchi, inspiegabile, inedito. Leggi anche ‘Trezze a toa’, teatro dialettale di San Giorgio di Albenga con fotoservizio di Silvio Fasano. Continua…

Neirotti, ‘mister Asl’ dalle stelle alle stalle ?

Flavio Neirotti

Fino a poco tempo fa era forse il manager più ‘coccolato’ della provincia di Savona dai media, dalla classe politica ed imprenditoriale. Il ‘mister che amministrava la prima azienda pubblica della provincia, per numero di dipendenti e volume di affari. Frequenti le sue visite alle redazioni dei giornali, prima della fusione. Si faceva a gara per un’intervista, un’anticipazione, faceva audience e vendere copia. Titoli da locandine. Ora col terremoto giudiziario e politico Gsl di Alessio Albani, i provvedimenti dei giudici, la richiesta di sospensione, il licenziamento in tronco della Regione (assessore Sonia Viale, già sottosegretario di stato in quota Lega Nord), il dr, Flavio Neirotti è solo e abbandonato, emarginato, senza più codazzo.  Continua…

Melgrati, Pizzimbone, Cattaneo insieme in Primavera Italia con ‘Politica per Passione’. La destra moderata riunita a Savona e Loano

Pier Paolo Pizzimbone contitolare Biancamano Spa

Torna alla politica attiva e militante un big nazionale dell’imprenditoria del Bel Paese, Pierpaolo Pizzimbone, patron col fratello del colosso Biancamano Spa quotata in borsa e dell’Aimeri; già parlamentare di Forza Italia, coordinatore In Liguria di Primavera Italia. Con lui il 4 volte deputato avv. Enrico Nan, l’ex capogruppo forzista in Regione arch. Marco Melgrati e  Alessandro Cattaneo, ex sindaco di Pavia e vice presidente Anci. I primi due incontri con sostenitori e simpatizzanti a Savona e Loano dove hanno riunito il gruppo ‘Politica per Passione’ che si aggregherà al network  nazionale di Cattaneo. Parola d’ordine: sicurezza, lavoro, sanità. ambiente, sviluppo.  No a chi parla solo ‘ alla pancia’ della gente,  no ai movimenti che fanno del consenso virtuale e telematico la loro forza.  Si ai moderati e ai rinnovatori. Duro attacco ai professionisti della politica e al fanatismo. Continua…

Pagina 1 di 212

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi