trucioli

I compleanni: i sindaci Pignocca (Loano), Caminciottoli (Pontinvrea) e assessori

Gilberto Costanza

Buon compleanno dal 2 al 9 luglio. Provincia di Savonaai Sindaci di: Pontinvrea (Matteo Camiciottoli), Mallare (Piero Giribone); all’ Assessore comunale di: Cairo Montenotte (Fabrizio Ghione); ai Consiglieri comunali di: Casanova Lerrone (Diego Comparato), Murialdo (Sandra Strazzalino), Murialdo (Giuseppe Bosi), Rialto (Valentina Doglio), Varazze (Cesare Putignano), Albisola Superiore (Franco Tessore), Cairo Montenotte (Felice Rota), Albisola Superiore (Serena Cello), Albissola Marina (Avv. Viviana Luciana Pedrazzini). Provincia di Imperia: agli Assessori di:  Caravonica (Franco Dulbecco), Santo Stefano al Mare (Sandro Collina), Imperia (Sara Serafini), San Bartolomeo al Mare (Maria Giacinta Neglia), Prelà (Sergio Poma), Imperia (Giuseppe De Bonis), Apricale (Marino Martini); ai Consiglieri comunali di: Imperia, Diano Marina (Monica Muratorio), Prelà (Marina Pinelli), Badalucco (Barbara Mela), Vallebona (Dott. Giorgio Gugole), Ospedaletti (Riccardo Bracco). Anticipazione: il 10 luglio ‘tirate le orecchie’ al primo cittadino di Loano, Luigi Pignocca, un piccolo grazie all’impegno e moderazione dialettica.  Continua…

Spiaggia di Alassio dove le turiste seducono gli ambulanti (abusivi) ma divieto di sesso

Belfagor

Qui sono impazziti o prendono per i fondelli e miei diavolini di cronisti locali ci cascano. Avete letto che Alassio ‘capitale indiscussa del commercio abusivo in spiaggia e di massaggi cinesi’ (ditelo piano) sta facendo una lotta senza quartiere a quella che io, padrone dell’inferno, da sempre alassino vero, chiamo  ’mafia degli ambulanti’. Da anni conduco (il primo, riconosciamolo, è stato il torinese Fabio Lucchini) con tanto di foto documentazione, la denuncia,  coram populi, contro chi  sta barando. Non solo, chi tira i fili dell’organizzazione, affitta banchetti volanti sull’arenile, con qualche complicità. Poi i turisti, le turiste clienti affezionate che comprano. Si tratta spesso di fanatiche del popolo leghista, di Bossi e Salvini, o del ‘dio berlusca’. Tutto in casa. Alassio, dove stravince la discussa destra con i risultati – spettacolo sull’arenile. Non ci resta che ridere ? Continua…

La fontana di Cantarana, a Ormea in processione anti crisi dalla Riviera. Fonte San Bernardo, quei mass media distratti

Ormea: il vice sindaco Roatta sul piazzale  della Sala Società Operai discute con un concittadino

Benvenuta…Montecristo ! in Val Tanaro avevamo titolato sull’ultimo numero di trucioli.it (vedi….) la documentata cronistoria delle storiche ‘Fonti S. Berando‘. Con qualche aspetto e retroscena talmente preciso da non aver ricevuto smentite dai sindaci di Ormea in particolare e di Garessio. In passato promesse di posto di lavoro, speranze per le giovani famiglie, il futuro di un territorio potenziale ‘fonte di benessere’ socio economico. Navigando sul pianeta internet pare scontato che l’arrivo nella proprietà del gruppo Montecristo, significa presenza del solido, affermato ‘ Gruppo Puccetti’ (Leggi lettera di precisazioni…a fine articolo). Interessi estesi all’edilizia, costruzioni stradali, movimento terra, materie plastiche, industria cartaria e acque minerali. L’ultima operazione resa possibile con il sostegno di Unicredit, partner finanziario e colosso. Solo ‘Montecristo’ ha un fatturato di 70 milioni di € e una produzione di 50 milioni di litri. ULTIMA ORA LETTERA DI DENUNCIA DA GARESSIO SULLA MARACHELLA STORY. Continua…

La sagra di Garlenda: ‘Basta Poco’ a Melgrati per un bacio passionale. Quanti innamorati!

Truc. Basta poco

Le sagre sono diventate una moda destinate a durare fino a quando ‘non passano di moda’. Garlenda, ‘Io sto con basta poco’, merita il primato di ‘sagra glamour’: beneficenza, fratellanza, solidarietà, vogliamoci bene, almeno per una serata. Anche con volti noti, accompagnati da ‘bon ton’ e dall’allegria di simpatiche signore, spassose. Iniziativa da tutto esaurito, per la gioia degli organizzatori: il dr. Marco Ghini e l’imprenditore Luca Bogliano. La palma del buon umore charmant ?Del seducente? Imbattibile l’arch. Marco Melgrati, con Gianni Sommariva in veste di sommelier. E poi i sindaci Cangiano (Albenga), Canepa (Alassio), l’ex sindaco ingauno Mariangelo Vio con l’avv. Silvana Biamonti,  il vice sindaco Monica Zioni e l’assessore Piero Rocca e la collega Simona Vespo. Una serata di salutari risate. Abbracci e baci per una causa giusta. Complimenti a tutti.  E per fortuna che l’obiettivo di Silvio Fasano ci aiuta a ‘immortale’, per non dimenticare.   Continua…

Il medico di Toirano che scriveva canzoni per Lucio Dalla

Il dr. Vincenzo Cennamo, è nato a Loano, ha studiato a Toirano dove risiede, esame di Maturità al Liceo Pascoli di Albenga

Sono trascorsi 8 anni e non si è più parlato di Vincenzo Cennamo, nato a Loano,  47 anni, residenza a Toirano, maturità al ‘Pascoli’ di Albenga, laurea a Genova 110 e lode, specialista in gastroenterologia e responsabile dell’Usl di Bologna, lo scorso aprile ospite di Rai Mattina. Il Secolo XIX, a firma di Elena Romanato, gli aveva dedicato una pagina, scoprendo che col suo trasferimento, dalla Riviera a Bologna, si dedicava a scrivere canzoni, tanto che Lucio Dalla ne scelse una (Rimini) da inserire nell’allora suo ultimo album ‘Il contrario di me’. I Cennamo, tre medici in famiglia: Luigi, Vincenzo e Mario, a sua volta specialista in urologia al S. Corona, studioso e scrittore di storia locale. Ancora Vincenzo: nell’estate 2007 annunciava la nascita  di una band (De medicers) composta solo da medici.  Continua…

Il compleanno del sindaco Ioculano (Ventimiglia), Di Tullio (Savona), Carrara (Pietra), Oliveri (Alassio), Vignola (Bergeggi)

Gilberto Costanza

Provincia di Savona, dal 25 giugno al 2 luglio. Buon compleanno al Vice Sindaco di: Savona (Livio Di Tullio); agli Assessori comunali di: Finale Ligure (Dott.sa Clara Brichetto), Massimino (Amelia Rozio), Mioglia (Marco Rolando), Toirano (Ing. Federica Moreno) ; ai Consiglieri comunali di: Laigueglia (Roberto Sasso Del Verme), Rialto (Giuseppe Mollica), Pietra L. (Mario Carrara), Vado L. (Dott. Giulio Barbero), Alassio (Piera Olivieri), Borgio Verezzi (Avv. Nicola Ficociello), Osiglia (Paola Scarzella), Bergeggi (Dott. Vanessa Vignola), Varazze (Giovanni D’Aliesio), Alassio (Fulvia Ruggeri), Finale L.( Delia Venerucci). Provincia di Imperia: al Sindaco di Ventimiglia (Enrico Ioculano); agli Assessori di: Lucinasco (Carlo Siffredi), Vallecrosia (Monica Barra), Borghetto d’Arroscia (Paolo Ronco), Imperia (Cara Glorio), Borghetto d’Arroscia (Marcello Rovere), Caravonica (Franco Dulbecco), Santo Stefano al Mare (Sandro Collina); ai Consiglieri di: Seborga (Renato Leone), Soldano (Giuseppe Longo), Triora (Flavio Gramegna), Cipressa (Mauro Spinelli), Chiusanico (Ornella Agnese), Ospedaletti (Roberto Rodriguez), Perinaldo (Paola Embriaco), Sanremo (Giuseppe Riello), Imperia (Geom. Emilio Broccoletti), Lucinasco (Rag. Germano Mucignat), Taggia (Massimo Alberghi) Continua…

La ‘cura’ Borghetti: esonerato il giovane parroco di Mendatica sfiduciato dal sindaco

Il parroco  - scrittore di Mendatica don Britto Antony

A Mendatica non è un triller, non c’è trama, nè ombra di scandalo. Semplicemente la presa d’atto, dopo un colloquio con i rappresentanti dell’amministrazione comunale, che il giovane parroco indiano era ormai entrato in rotta di collisione non solo col sindaco, con gran parte della comunità, anche con ‘azioni dimostrative’ che in una città avrebbero fatto clamore. Il Comune voleva utilizzare un’area attigua alla canonica per installare un bombolone ? Il don ha piantato tre zucche per rafforzare il diniego. Eppure in paese non manca chi lo difende a spada tratta:”Hanno fatto una cosa ignobile ! Un bravo ragazzo che studia ancora a Roma, di cuore, ma qui comandano in quattro e bisogna tacere”. Il vescovo Borghetti ha deciso l’esonero. Continua…

Alassio, tutti in chiesa a pregare col vescovo

Guglielmo Borghetti vescovo coadiutore 2015

Il vescovo coadiutore, Guglielmo Borghetti, ha incontrato i fedeli della parrocchia di Sant’Ambrogio. In prima fila le autorità, i ragazzi del campo solare salesiano, la Confraternita di Santa Caterina, le suore di Maria Ausiliatrice, i chierichetti. Ad accoglierlo il parroco mons. Angelo De Canis, nato a Lavina (Rezzo di Im); circolava già notizia della partenza, dell’arrivo dell’alassino mons. Brancaleoni (vicario generale). Invece non c’è fretta, don Angelo, seminarista ai tempi del rigore del rettore mons. Contestabile di Pornassio e di don Domenico Damonte, padre spirituale, alassino, per il quale è stata celebrata nella cattedrale San Michele (parroco per 29 anni, oltre a vicario generale) la messa giubilare del 70° di sacerdozio. Ha raggiunto i 92 anni, senza telecamere televisive e riflettori. Auguri meritatissimi di trucioli.it ad un prezioso talento pastorale. Continua…

La notte degli angeli ad Alassio con Marco Scajola ma per benecenza

Alassio notte degli angeli

La Notte degli Angeli, 20 euro a partecipante destinati in beneficenza, per gridare forte ‘no al femminicidio’. Raccolti 3800 € destinati ad una persona che si trova in stato di grande sofferenza. Continua…

Ricordi da docente a Loano. L’Istituto (ora Falcone) con 48 anni di storia e di diplomi

Loano Chiara Bruzzone Burastero 2015

Passato, presente, futuro. Con un istintivo senso di orgoglio, talora un po’ simile a quello che prova una madre quando vive i successi personali dei propri figli, voglio presentare, anche se nessuno di loro ha bisogno del mio intervento per il suo accesso alla notorietà, alcuni giovani loanesi, personaggi che ritengo particolarmente meritevoli di menzione e di plauso. Hanno in comune il fatto di aver frequentato tutti la stessa scuola: l’istituto  Giovanni Falcone che, in passato, ha ospitato la sede dell’Unitre.

Continua…

Loano, se tacere premia. La sentenza Vaccarezza – Fondazione Stella, il retroscena

Mario Rembado

Il silenzio accompagna la sentenza del tribunale di Savona pubblicata lo scorso numero da trucioli.it. Ha sancito la comproprietà di un terrazzo fronte mare, nel centro storico di Loano. Accolte la tesi dell’ex consiglio di amministrazione della Fondazione Stella, condannato Angelo Vaccarezza, ex sindaco, ex presidente della Provincia, neo consigliere regionale e leader di preferenze. La vicenda non è ‘guerra tra bande’ della politica. C’è un retroscena inedito e manco a dirlo taciuto. Due avvocati, già difensori civici del Comune – l’ex sindaco Dc, Mario Rembado e l’ex vice sindaco, parlamentare per una candidatura (anni ’70), Stefano Carrara – si erano espressi nel 2009 con parere pro veritate (gratuito), richiesto dalla Fondazione. Vaccarezza ritenne di avere ragioni per non tenerne conto e proseguire la causa ? Continua…

La ‘ferocia’ dei vigili di Albenga non spaventa

Albenga capretta 1

Una persona a modo, anche per impegno e senso civico, quale è Gerry Delfino aveva raccontato la sua disavventura da automobilista con una pattuglia di vigili urbani in servizio sull’Aurelia ai Fortini (vedi a fondo pagina). Altre segnalazioni successive, in particolare sulla ferrea concezione del ‘lavoro’ ad opera dei  più rigorosi. Non è un compito facile, specie dove tutti ci si conosce. Nei paesini il vigile ormai esiste solo sulla carta. Il bollettario multe in disuso. Non è così ad Albenga nella versione comando comprensoriale. Il ‘capo’ si divide con Loano. Che ne pensano i ‘fruttivendoli’ made Campania, al lavoro con super sconti favolosi nella ‘capitale dell’agricoltura’? Che pensa la ‘capretta elemosiniere’ ? Continua…

La preghiera del pastore e l’eredità di Pierina. Mendatica, la pastorella autodidatta che scriveva col cuore. Grazie e perdonaci

Pierina Pelassa (Caterina)

Pierina, icona delle pastorelle di Mendatica, è volata in cielo che le sarà lieve e più riconoscente. Non solo per averci donato ‘La preghiera del pastore’. Pierina, autodidatta di talento, ha scritto col cuore e da testimone la ‘storia inedita’ del suo paese e delle malghe. Discreta e sincera, generosa e disponibile, coraggiosa e corretta, fiera e ricca di passione, di saggezza, coltivava con memoria ferrea il legame che la univa ai suoi cari, alle montagne grondanti di forza d’animo, di inenarrabili sacrifici, solitudine. Pierina sempre lontana dai riflettori della ‘grandeur mediatica’, dal palcoscenico di ‘prime donne’. Il paese le ha tributato l’ultimo saluto, lasciando solo al celebrante un succinto ricordo. Ora dimora nella pace eterna dove da mendaighini riposeremo tutti, senza rivalità, divisioni, personalismi, incomprensioni. Continua…

Noli per la fiumara nessun intervento risolutivo. Le proposte

Giovanni Maina architetto e candidato sindaco di Noli

Durante l’anno trascorso dall’insediamento, la nuova Amministrazione sta attuando ben quattro interventi anti inondazione, tutti di mitigazione del rischio ma con effetti piuttosto limitati, poichè nessuno di essi è in grado di risolvere il problema. Continua…

Osiglia, il lago e l’acquarello: le Signore della Pittura di Mondovì, 28 artisti, 6 fotografi

Silvia Bottaro

Mostra dedicata al tema “acqua”, ad Osiglia (SV), da una idea di Silvia Bottaro, per far conoscere meglio sia il locale unico lago artificiale, sia la tecnica elegante e difficile dell’acquerello con la quale gli artisti, italiani e stranieri presenti, si sono espressi. Inoltre, per la prima volta, si dà avvio alla collaborazione con l’Associazione “le Signore della Pittura” di Mondovì, particolarmente versate nella tecnica dell’acquerello assieme al loro Maestro Prof. Roberto Andreoli, e si espone una sezione dedicata alla fotografia grazie alla collaborazione di Franco Chiara e di alcuni suoi allievi fotografi. Inaugurazione 27 giugno 2015, ore 17,30 presso la Sala mostre dell’Albergo Alpino, Sarà aperta, fino al 30 agosto 2015. Continua…

Montegrosso P.L., dieci e lode alla nuova fontana dell’amicizia

Montegrosso  Pian Latte fontana gemellaggio

Sabato 27 e domenica 28 giugno, il borgo di Montegrosso Pian Latte accoglie una delegazione del Comune di Pontevès (Dipartimento del Var), per dare un ulteriore sugello al consolidato gemellaggio tra i due piccoli paesi che la storia ha voluto incontrassero i loro destini nel lontano 1477, quando una trentina di famiglie di Montegrosso sono emigrate in Francia per ripopolare il borgo francese, che aveva subito un tracollo demografico a causa della peste, in cambio di una casa, un appezzamento di terra e l’esenzione dalle tasse per dieci anni. Continua…

Progetto dispersi, all’aeroporto di Villanova d’Albenga due giorni dedicati ai droni e…

Gianni Carbone expodrone

L’AeroClub di Savona e della Riviera Ligure, l’Ava Spa, Mway, con la partecipazione della Camera di Commercio, organizzano per venerdi e sabato, 26 e 27 giugno, un incontro di studio e approfondimento, informazione, sul tema dell’utilizzo del droni (oggi utilizzati con sistemi di pilotaggio remoto e alla ribalta della cronaca per le missioni militari, spionaggio). Sara focalizzato l’obiettivo della ricerca di persone disperse e il monitoraggio durante le calamità naturali. Tra i relatori Carlo Malgarotto, presidente geologi della Liguria. Continua…

Viviandora: alla spiaggia delle suore un premio molto speciale, lo ritira il sindaco

Mauro Demichelis

Il comunicato stampa e relative foto da incorniciare trucioli.it l’ha ricevuto sabato 20 giugno. E’ probabile che nel frattempo la situazione sia cambiata. La spiaggia delle suore, come viene chiamata, descritta dalle immagini. E’ tempo di mare, di bagni, di tintarella, a volte in compagnia dei quattro zampe. Per far fronte ai servizi cercasi volontari, rivolgersi al primo cittadino. Esentati i perditempo, gradita la diligenza che contraddistingue la giunta comunale di Andora.
Continua…

Poesia di Gigliotti / La zattera della mia vita

Gianni Gigliotti 2013

Una poesia senza titolo ? Non c’è bisogno, è indirizzati e dedicata ai savonesi tutti, nessuno escluso ! Continua…

Benvenuta…Montecristo ! in Val Tanaro

Antonio-Biella

La notizia si conosce da un po’ di tempo: “Montecristo ricompra l’acqua San Bernardo“. Il romanzo continua? Montecristo è anche l’isola toscana sulla quale – nel romanzo di Alexander Dumas – un certo Dantès dopo aver recuperato un tesoro di cui gli aveva rivelato l’esistenza un vecchio compagno di carcere, sotto le mentite spoglie del “Conte di Montecristo” si vendicò di coloro che, un tempo suoi amici, lo tradirono. E’ leggenda. Continua…

Il Secolo XIX – La Stampa, lascia Savona il capo redattore Cetara, arriva Costante ?

Storie di vita, anche Alessandra Costante aveva una predilezione per il suo gatto, ma non si chiamava Ringo come quello di Willy

Il giornalismo non fa più notizia? In una provincia (Savona) che è stata all’apice, in Italia, di copie vendute in edicola nel rapporto con gli abitanti. La nuova povertà è l’informazione? In 10  anni la carta stampata ha quasi dimezzato le vendite. Colpa della crisi e del web, che però ha già smesso di crescere.  Il Secolo XIX, amato quotidiano Ligure, è sceso ad aprile al minimo storico (48.389 copie giornaliere vendute). Assorbito dal big editoriale Agnelli – Fiat- Marchionne, La Stampa, a sua volta, è scivolata a 192 mila copie. Lieve regresso del Sole 24 Ore (334.898),  Il Corriere della Sera (343.805), la Repubblica (308.209), Il Fatto Quotidiano (44.670), Il Giornale (83.629), Libero (49.893).  Altre novità all’orizzonte. Graziano Cetara lascerebbe Savona per tornare alla redazione centrale di Genova; da gennaio era capo redattore delle redazioni riunite di Secolo XIX e Stampa. Il posto andrebbe ad Alessandra Costante, già corrispondente dal comprensorio loanese, da anni si occupa soprattutto di cronaca e politica dal palazzo della Regione. Infine, fissata a settembre la prima udienza davanti al giudice del lavoro, nella causa di Angelo Fresia e Guglielmo (Willy) Olivero ‘espulsi’ dall’editrice La Stampa dopo aver chiesto di essere regolarizzati. Si parla di 2 mila cittadini sottoscrittori di un appello.

Continua…

Addio Marisa, giornalista di provincia, quante lacrime ai tuoi funerali

Funerali-Marisa-Siffredi

Parlano le immagini, il lavoro volontario dell’ultimo fotoreporter vecchio stampo. Marisa non è più tra noi, non potrà più raccontarci, donarci la sua infinità umanità. La salutiamo con grande nostalgia. Grazie per tutto ciò che ci ha donato. Continua…

Savona, ‘Don cemento’ criminologo? Il prete scomodo infangato da ‘certa stampa’

don-Capaldi

Insegnante in pensione, giornalista e scrittore per passione tra arte, storia locale, teatro. Questa volta Silvano Godani, popolare non solo a Savona,  si è schierato. Nell’ultimo numero di “A Campanassa” – ricco di interessanti articoli e firme –  racconta con dovizia di particolari la storia di don Alessandro Capaldi, 54 anni, origini a Chiavari, dal 2004 parroco a Borgo Fornaci, 5.300 anime.  Vocazione adulta dopo la laurea in Scienze politiche a Genova e biennio in criminologia. Seminarista a Savona, l’allora vescovo Lanfranconi lo invia all’Università Gregoriana di Roma per laurearsi in Storia della Chiesa. Poi curato di campagna nelle frazioni Montagna e Sant’Ermete. Alle Fornaci avvia un progetto per il risanamento di proprietà parrocchiali degradate; sono previsti anche servizi sociali, sportivi e di aggregazione. Don Alessandro è additato, da ‘certa stampa e da parrocchiani’, scrive Godani, alla stregua di ‘don Cemento’ in una diocesi massacrata da scandali immobiliari e abusi sessuali. Il vescovo Lupi ‘abolisce la parrocchia N.S. della Neve, il prete a fine anno tornerà nella sua Chiavari.
Continua…

La buona notizia e conto alla rovescia (a Noli)

Carlo-Gambetta

Finalmente una buona notizia. E’ quella comunicata dal Secolo XIX del 14 giugno, per voce del Presidente Regionale dei costruttori Federico Garaventa veniamo a conoscenza che il Governo ha impugnato la legge regionale N. 11 del 2 aprile 2015 che avrebbe permesso alla Regione Liguria di progettare a piacimento sui territori comunali indipendentemente dai piani regolatori.Vero e proprio sopruso “bocciato” dall’ANCE (Associazione Nazionale Costruttori Edili). Continua…

Il terrazzo sul mare. Vaccarezza: è solo mio! La Fondazione Stella: no e si rivolge al tribunale che condanna l’ex sindaco di Loano

Una controversia coperta da un invisibile top secret, nonostante l’interesse pubblico. Il tribunale di Savona ha accolto le richieste dell’ex consiglio di amministrazione della Fondazione Simone Stella (asilo nido e scuola materna) che di fronte alle pretese di  Angelo Vaccarezza di appropriarsi di un terrazzo sul mare, in centro città, lo ha citato in giudizio sostenendo la tesi che la proprietà è divisa al 50%, come documenta una delibera del dicembre 1993 del Civico Orfanotrofio Don Leone Grossi. L’ex sindaco, già presidente della Provincia (una decina di incarichi), neo promosso dal voto popolare a consigliere regionale, ha perso la causa e deve pagare 3 mila euro di spese, oltre al CTU. Continua…

Loano, Enita e Oscar ora riposano insieme. Lettera: Mario Panozzo ci mancherà

Mario Panozzo

Tre settimane, tre lutti  hanno colpito Loano. Meritano di essere ricordati: Mario Panozzo, i coniugi Oscar e Enita Colombo. Specchi di virtù, lavoro, onestà, capaci di far scoprire o riscoprire i valori in un’era avara e povera di etica (pubblica). Loanesi che hanno vissuto, lontano dai riflettori, la dignità messa in pratica, trasmessa a figli, figlie, nipoti, alla società civile. Mario ha avuto pochi ‘uguali’ in Riviera, bisognerebbe risalire alla prima generazione dei Perelli albergatori, gli orti per produrre frutta e verdura destinata ai clienti, le galline, i conigli. Simboli rari di cultura turistica d’altri tempi. E la sorte di Oscar (vedi lo scorso numero) che nel giro di pochi giorni è stata raggiunto dalla moglie Enita, un duro colpo per i figli Ornella e Marco, i nipoti; abitano a Riva Ligure. Continua…

Miei cari pesci della Riviera Ligure, non fate sapere che…

A Ceva, in provincia di Cuneo, è di casa il pesce fresco del la Riviera Ligure

Pregiatissimi pesci stanziali o di passaggio stagionale del Mar Ligure e che prediligete la costa savonese. Ho letto con interesse ed un pizzico di stupore che all’Expo di Milano si è parlato di pesca, comunità di pescatori, della gloriosa cittadina di Noli. C’è scritto, credo per errore, che “anche la lampara non si può più usare” (sic!). Non è vero. Che in Liguria “ci rimane del pesce azzurro, abbondante ( Non è vero !) e di ottima qualità (verissimo), quali sugarelli, menole, naselli, boghe, saraghi, occhiate, rara palamita“. A Telenord ho ascoltato l’allarme di un ristoratore genovese (terza generazione): ” Ormai è difficile trovare anche le boghe, pesce povero ma ottimo come le acciughe, la gente va al ristorante e ignora. Il nostrano ligure quando si trova costa caro”. Continua…

Il ponente ligure merita Vaccarezza o Scajola junior ? Il sistema di potere punta all’edilizia

Angelo Vaccarezza maggio 2015

Se è vero che le copie dei giornali sono in drastico calo, è indiscutibile che l’autorevolezza della fonte non vada sottovalutata. Il Secolo XIX ha titolato: ‘Vaccarezza: Un posto al Ponente. (E lui indicato nella casella di assessore all’urbanistica). Il campione di preferenze savonese ‘Forza Italia invoca il rispetto del territorio in cui ha vinto’. Firma l’articolo la più introdotta cronista di ‘Casa Regione’, Alessandra Costante  che indica il brillante ‘cursus honorum‘ del politico di razza e delle preferenze. Neppure una macchia. Promosso a pieni voti per ricoprire l’assessorato chiave nella Liguria anticemento: Urbanistica, patrimonio, edilizia. Il riconoscimento del sistema ? Col vaccarezzismo Loano è cresciuta a misura d’uomo, ha valorizzato l’area più preziosa attorno all’antico Duomo che ha rischiato di cedere e nessuno paga i danni alla parrocchia, nonostante la condanna in primo grado. Loano capitale dello Sport e delle anime pie: 14 processioni, con Vaccarezza ‘sacerdote di lotte continue’ nel più massonico governo della storia dell’Amministrazione provinciale di Savona. Continua…

Madonna di Medjugorje, ‘La postina celestiale’ e l’atteso Santurio di Balestrino

Gianni Gigliotti 2013
E’ un miracolo di Dio questo nostro Papa Francesco, limpido e diretto nei Suoi propositi di ricondurre la Chiesa alla vera funzione di faro universale della Cristianità, senza guardare in faccia nessuno, senza ipocrisie, senza smarrimenti, senza paure o condizionamenti dalla potente Curia Romana, dallo Ior, senza gli errori del recente passato, ‘fiorenti fabbriche di apparizioni celesti e miracoli incluse’. Continua…

Festival letterario estivo: 34 serate ad Albissola, Celle, Noli e Spotorno

Anteprima-Ubik

E’ stato diffuso il ricco e prestigioso calendario del Festival letterario estivo in Liguria. Artefice lo staff della libreria Ubik di Savonam con lo slogan “Parole ubikate in mare”.  Le tappe iniziano alle 21,15, ingresso gratuito e sfida anche in caso di pioggia. Introducono la psicologa Renata Barberis di Savona ed il giornalista Claudio Porchia di Imperia.

Continua…

Comuni di Savona e Imperia: buon compleanno a 4 sindaci, 6 assessori, 16 consiglieri. A Diano festa a Za Garibaldi

Gilberto Costanza

Settimana dal 18 al 25 giugno, amministratori comunali provincia di Savona. Buon compleanno al Sindaco di: Cosseria (Aldo Gepponi); agli Assessori di: Bergeggi (Geom. Carlo Galletti), Albisola Superiore (Giovanna Rolandi), Castelvecchio di Rocca Barbena (Sergio Malco), Orco Feglino (Luciano Durante);. ai Consiglieri comunali di: Erli (Giuliana Basso), Pallare (Sergio Colombo), Cairo Montenotte (Matteo Pennino), Savona (Prof. Mauro Core), Alassio (Giovanni Aicardi), Pallare (Lorenzo Garbarino), Tovo San Giacomo (Mattia Cesio). In provincia di Imperia: ai Sindaci di: Borghetto D’Arroscia (Augusto Forno), Olivetta San Michele (Adriano Biancheri), Cipressa (Gianna Angela Spinelli); al Vice Sindaco di: Diano Marina (Cristiano Za Garibaldi),  all’ Assessore di Vasia (Gerolamo Pino); ai Consiglieri di: Caravonica (Stefano Massa), Cesio (Paola Barla), Chiusanico (Roberto Peirano), Rezzo (Gino Verda), Triora (Geom. Cristian Alberti), Santo Stefano al Mare (Fabrizio Lanteri), Lucinasco (Fabio Lovato), Soldano (Giacomo Dalmasso), Seborga (Renato Leone) Continua…

Alassio braccia aperte ai bambini

Monica Zioni 2015

Terzo incontro con la psicologa e psicoterapeuta Maria Grazia Siri. Campo Sole, oltre cento iscrizioni: spiaggia ed escursioni. Altro tema: ecco il bando comunale per il contributo degli affitti. Ultima notizia: sabato 20 giugno incontro con l’autore Alessandro D’Avenia, intervistato dal prof. Franco Gallea. Continua…

PalaRaravizza di Alassio ballerine e ballerini

Silvio Fasano fotoreporter

Appuntamento annuale al PalaRavizza di Alassio, protagonisti ballerine e ballerini del PGS Albatros (M. Ausiliatrice e Don Bosco). Tutte le immagini di Silvio Fasano. Continua…

Rezzo non solo festa del Brusso e fomaggi locali, la Pro Loco risana e pulisce le strade

Renato Adorno - Presidente Pro Loco Rezzo

Chi ricorda più i bilanci bengodi, la Provincia di Imperia e alcuni comuni che facevano la gara a chi aveva più dirigenti; chi ricorda i contributi (denaro dei contribuenti) a pioggia alla vigilia delle elezioni; chi ricorda il giovane sindaco Strescino che appena eletto si presentò il giorno della festa Patronale di S. Giovanni davanti alla chiesa con tanto di autista e auto blu. Sembrano secoli, invece era ieri. Da Rezzo la bella notizia del ritorno (domenica 21 giugno) della festa del Brusso e formaggi locali. C’è chi purtroppo riesce a farne un abuso come trucioli.it ha scoperto in alcuni mercati settimanali della Riviera. Ma la Pro Loco del paese brilla…. Continua…

Savona, Musical al Cinema con Bernstein

Savona Claudio Gilio violinista

Venerdì 19 giugno si concludono i concerti del ciclo “Il Novecento e il nostro tempo” organizzati dall’Orchestra Sinfonica di Savona. Alle ore 21:00 nell’auditorium Arturo Benedetti Michelangeli dell’Accademia, appuntamento con “il Musical al Cinema”, in coproduzione con lo storico e quarantennale Ensemble Antidogma Musica, di Torino. Protagonisti i solisti Luca Ripanti, flauto, Leonardo Boero, violino, Claudio Gilio, viola e Luigi Giachino, pianoforte. Continua…

Villanova d’Albenga la festa degli anziani e dono alla Croce Bianca per bambini

Piero Balestra sindaco di Villanova d'Albenga 2015

La festa degli anziani di Villanova d’Albenga è iniziata con la Messa celebrata dal parroco don Giancarlo Aprosio, origini a Pietra Ligure, esperienze pastorali a Cosio d’Arroscia, Mendatica, Montegrosso.  Non mancava nessuno, tra festeggiati, volontari della Croce Bianca e Protezione Civile, con due mitici personaggi nella veste di autorità, il sindaco Pietro Balestra e il presidente Dino Ardoino. Il ricordo, commosso, di due volontari Italo Isolica e Giuseppe Cempoli, i famigliari di quest’ultimo hanno donato tre presidi di soccorso destinati ai più piccoli (due seggiolini e la barellina spinale). Meraviglioso esempio di buon cuore e solidarietà. Continua…

I docenti ? Dietro l’uscio legge trappola

Scuola protesta

I docenti continuano a protestare per la cancellazione dei diritti alla titolarità della sede e contro l’introduzione del superpreside, e lo sciopero degli scrutini fa infuriare molti dirigenti scolastici savonesi. Ma la parte più pericolosa (per i prof.) del disegno di legge rischia di passare pressochè inosservata. E’ quella che, cancellando la contrattazione collettiva, consente al governo – unilateralmente – di imporre condizioni peggiorative del rapporto di lavoro. Il presidente Renzi ha annunciato forse il ritiro del provvedimento sulla ‘Buona Scuola’. Ma…. Continua…

Sul prossimo numero: Acqua San Bernardo a Garessio e Ormea, fonti miracolose. 763 ettari e 5 sorgenti. Il canone? Sbalorditivo

La stampa nazionale, locale, i web hanno dato notizia del passaggio di proprietà degli stabilimenti dell’Acqua San Bernardo (Garessio e Ormea) dalla multinazionale San Pellegrino- Nestè al gruppo Montecristo con sede a Lucca. Positivo il ritorno dell’imprenditoria del Bel Paese nelle leggendarie ‘Fonti miracolose’ (Aleramo si curava per disturbi renali), apprezzate già da Napoleone e Vittorio Emanuele II. La belle èpoque, a Ormea, segnò la costruzione del prestigioso stabilimento idroterapico annesso al Grand Hotel (ora sede di una delle 5 scuole forestali d’Italia). A Garessio fu realizzato l’albergo Miramonti capace di ospitare anche la clientela internazionale attratta dalle adiacenti fonti. L’hotel, distrutto da un incendio nel 1986, resta uno spettrale monumento di rovine. Non solo, dietro le quinte emergono dati inediti, stupefacenti, nei rapporti tra la pubblica amministrazione e chi si è alternato nella gestione della San Bernardo, miliardari svizzeri inclusi. Per 763 ettari di concessioni è fissato un canone annuo di 8 mila €.  aggiornato solo con decreto dell’ex presidente della Regione Piemonte, Cota. Il Comune di Ormea ha pure venduto 281 mila mq,  a 0,03 € il mq. con entrostanti sorgenti. Nel 1994 ulteriore concessione ventennale (Ulmeta), su altri 67 ettari, collegata ad un programma di investimenti (?): canone di 2.582 €. Si è infine assistito ad una drammatica e lacerante riduzione di personale (oggi  sono 88). Non è finita,  mentre in tutta Italia cresceva la produzione, la San Bernardo passava ai minimi storici. Perchè ? Tutti zitti o quasi e scelta del silenzio? Ampio e documentato reportage di trucioli.it nel prossimo numero.   Continua…

Il giudice in croce, interrogativi

Albenga locandina su Maffeo

Ci è mancato il tempo di scrivere, approfondire, raccontare fatti di oggi e vicende bruttissime del passato. Lo faremo il prossimo numero.  Il tema, delicato, insidioso, perverso, di giustizia e verità ( c’è quella reale e quella giudiziaria) investe il giudice Filippo Maffeo. Un magistrato in croce che l’ex cronista di giudiziaria per oltre 30 anni e per fortuna senza condanne per diffamazione a mezzo stampa (ne danni in sede civile pagati dall’editore) ha seguito dal 1970 in poi, a palazzo di giustizia a Savona, alla pretura di Albenga, alla Procura di Imperia, in questo caso leggendo articoli di stampa, web, atti processuali di inchieste. Il primo magistrato in Italia ad indagare e imputare logge massoniche coperte, a sollevare un terremo con l’esordio dei coca party tra vip della Riviera e tanto altro. Ad Imperia si è trovato di fronte poteri che mai immaginava. E qualche ‘cronista’ doppiogiochista. Maffeo tornato a Savona, dopo un periodo di purgatorio in Toscana, è messo in croce, nero su bianco, dai mass media. Cosa c’è dietro e dentro il ‘caso Maffeo’? Ultima ora, leggi a fondo pagina la lettera del presidente del tribunale di Savona, dr. Soave. Continua…

Albenga ricorda la ‘vittima della magistratura ammalata’, la voce in preghiera di Andrea

Andrea Bozza giugno 2015

E’ il sesto corteo organizzato nella storia recente di Albenga. Il primo in assoluto si svolse a Pieve di Teco dove affluirono centinaia di contadini e non, capeggiati dal sindaco Angelo Viveri. Urla, striscioni, blocchi stradali sulla provinciale, contro chi voleva il by pass sul l’Arroscia per ‘dissetare’ gli acquedotti civici imperiesi rimasti a secco. Poi  due volte in corteo per la difesa dell’ospedale e il diritto alla salute, altro corteo per la prigionia in India di Tomaso Bruno. Questa volta hanno fatto la parte del leone tante donne sconvolte, indignate, spaventate per l’annunciato destino crudele riservato a Loredana Colucci. Con un regista volontario: un’anima fervente, praticante, mancato Diacono, dipendente comunale.  E’ Andrea Bozza che ha biasimato la ‘magistratura ammalata’.
Continua…

Pagina 1 di 212

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi