Numero visualizzazioni articolo: 794

Cervone, da Finale all’Accademia Militare

Unico giornalista professionista già sindaco (due legislature) di Finale Ligure. Da scrittore, dopo il Ministero della Difesa, ecco la prestigiosa Accademia militare di Modena.

Un altro appuntamento di grande prestigio per Pier Paolo Cervone.Martedì pomeriggio, 28 aprile, il giornalista di Finale Ligure (esordi al Secolo XIX, poi Gazzetta del Popolo come corrispondente locale, infine La Stampa di Torino, capo servizio) terrà una conferenza sulla Grande Guerra di fronte ai cadetti di una delle più importanti (e storiche) istituzioni del nostro Esercito.

Pier Paolo Cervone giornalista e scrittore

Cervone è stato invitato a Modena nei giorni immediatamente successivi la presentazione a Roma del suo ultimo libro, <I Signori della Grande Guerra>, edito dalla Mursia di Milano, nel centesimo anniversario dello scoppio del tremendo conflitto. L’ex sindaco della cittadina riviersca sarà ricevuto a Modena dal comandante dell’Accademia, generale di divisione Campogrande, che lo introdurrà nell’aula magna prima della relazione incentrata sulla vita pubblica e privata dei Capi di Stato maggiore (italiani, austro-ungarici, tedeschi, francesi, inglesi e americani) che hanno deciso le sorti del conflitto sul fronte italo-austriaco e su quello occidentale. Un modo diverso di raccontare le battaglie del 1914-1918.

Nel prossimo mese di maggio, arriverà in libreria un nuovo saggio di Cervone, sempre per l’editore Mursia. S’intitola <L’Italia in guerra>, sottotitolo <Da Sarajevo al Patto di Londra>. Anche questo volume esce in occasione di un centesimo anniversario e rievoca l’ingresso del nostro Paese nella Grande Guerra. E’ una storia politico-diplomatica che racconta l’approssimarsi della data fatale (24 maggio 1915). Con il consueto stile giornalistico, l’autore sviluppa il ricordo delle vicende politiche interne ed estere, le battaglie tra interventisti e neutralisti, il lavoro delle diplomazie, i dubbi e i tentennamenti del governo e di Casa Savoia e infine la decisione di entrare nel conflitto dopo aver abbandonato la Triplice Allenza e abbracciato la Triplice Intesa.

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi