Numero visualizzazioni articolo: 1.231

Le meraviglie di una serata a Loano

E’ stato un grande successo la presentazione del libro ‘Le Meraviglie di Loano’. La sala del Consiglio comunale stracolma, mai vista così affollata, con persone in piedi anche sulle scale. Il Sindaco Luigi Pignocca entusiasta. Il libro “Lodani mirabilia- Le meraviglie di Loano”  scritto dalla ‘turista biellese’ Claudia Ghiraldello ( Amadeo ed. Imperia) è ben riuscito, ben illustrato, con ampie ricerche e inediti per le case storiche e non solo. Meritava più attenzione e spazio dai media liguri, ad iniziare da Rai 3 Regione. 

I protagonisti della serata, Claudia Ghirardello, l’avv. Stefano Carrara Sutour e il sindaco Lugi Pignocca

Claudia Ghirardello, biellese, laureata, possiede una seconda casa a Loano e si è innamorata della città, della sua storia, delle opere d’arte che vi ha rinvenuto (frutto di una esemplare e accurata ricerca).  Nel corso del lavoro ha contattato più volte e visitato numerose famiglie loanesi. Non poteva mancare la visita all’antica casa dell’avvocato Stefano Carrara Sutour, ha percorso l’interessante storia della sua famiglia. E’ stato alla fine proprio l’ex vice sindaco  (nella giunta di Felice Elice),  già parlamentare, un’esperienza di assessore provinciale, a sua volta appassionato di storia e di dialetto locale, a presentare l’opera nella quale trovano grande spazio i palazzi, gli edifici , le chiese. Si descrivono storie e genealogie di famiglie loanesi.

Nella sua dotta e per alcuni versi piacevole presentazione c’è stato spazio per aneddoti e exploit, intrattenendo e divertendo l’uditorio.

“Lodani Mirabilia- Le meraviglie di Loano” è un libro di pregio. Alla serata di Palazzo Doria sono intervenuti sia l’assessore alla cultura Remo Zaccaria, sia il Sindaco Luigi Pignocca.  Di fronte ad una sala gremita, la relazione è stata tenuta, come detto, dall’avv. Stefano Carrara Sutour. Tracciando le grandi linee della pregevole opera scritta e illustrata dell’insigne studiosa biellese, ne ha messo in rilievo l’approfondimento accurato sugli inediti aspetti pubblici e privati d’arte religiosa e civile della città. Hanno poi costituito oggetto della relazione la disamina della cura che l’autrice ha profuso nella ricerca riservata agli edifici, alle antiche chiese, ai palazzi, alle case storiche con le preziose illustrazioni degli interni decorati e degli arredi; all’ambientazione e alla memoria delle donne e degli uomini che vi hanno vissuto e ne hanno mantenuto le strutture; all’attenzione per la genealogia delle famiglie che ne hanno governato attività e sviluppo; alla vocazione marinara della Comunità loanese.

Sia i Comandanti, sia gli Armatori, come pure i Cantieri navali e le navi stesse, con preminenza degli agili e veloci Brigantini a Palo, hanno trovato ampio spazio nelle pagine del libro. Molti “Barks” sono stati varati dai Cantieri navali di Loano ed hanno battuto i mari e gli oceani, nell’800, al tempo della vela, privilegiando il Mar Nero e le isole britanniche. Anche la grandi imprese di ricupero che hanno operato nella rada di Loano con i maestri palombari e, non ultima, l’attività di pesca sono state ampiamente trattate nel libro. La Dr.ssa Claudia Ghiraldello ha poi ripercorso nei particolari gli esiti dettagliati delle sue ricerche ed ha concluso ringraziando il Sindaco e l’Amministrazione patrocinante nonché tutti coloro che hanno creduto nel suo progetto e le sono stati vicini, consentendole anche la cognizione dei reperti e dei documenti di archivi pubblici e privati.

Il Sindaco ha concluso complimentandosi e ringraziando, a sua volta, l’autrice, auspicando una seconda presentazione del libro nella prossima estate, perché sia pubblicizzato anche tra i turisti abituali frequentatori della città.

Una sala gremita, come non era mai accaduto a Loano, alla presentazione di un libro



Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi