Numero visualizzazioni articolo: 1.557

Alassio, Diano Marina, Pietra Ligure tutti giocano a bocce. E al Muretto due campioni

La targa d’oro di Alassio si fa in tre. Sabato 11 e domenica 12 torna la gara (internazionale) più amata, prestigiosa e partecipata. Edizione numero 62. Nella prima giornata si gioca da Pietra Ligure a Diano Marina (128 campi). Per la prima volta è previsto un tabellone tutto al femminile. Alla presentazione la “Targa Vip”, cui hanno preso parte sindaco ed assessore allo sport di Alassio .Ultim’ora: le star internazionali del golf Matteo  Manassero e Alessandro Tadini firmano la piastrella del Muretto. Manassero, il più giovane golfista professionista italiano, detentore del record del più giovane vincitore di European Tour;  Tadini stella internazionale della disciplina vincitore di tornei nel mondo Ad accoglierli Luisella e Angelo Berrino, il Sindaco Canepa, il vice Monica Zioni e il dr. Michele Scofferi presidente Golf Club Garlenda.

Sono più di 1.350, in arrivo da tutto il Nord Italia e dalla Francia, gli iscritti all’edizione 2015 della Targa d’oro Città di Alassio, la gara di bocce (specialità volo) più amata, prestigiosa e partecipata del panorama internazionale, in programma sabato 11 e domenica 12 aprile. A fianco della storica competizione a quadrette (Senior) ed alla kermesse giovanile a coppie Under 18 (Junior) Nutella Cup, introdotta lo scorso anno, per la prima volta viene proposto anche un tabellone tutto al femminile. La Targa Rosa Silvana Gioielli è dunque la grande novità della 62esima edizione di una manifestazione che, per i primi turni eliminatori, utilizzerà ben 128 campi (di cui 32 ad Alassio), dislocati tra Pietra Ligure e Diano Marina. Il clou, come sempre, sarà nella Città del Muretto: la fase finale dell’evento sarà ospitata dal Palasport Ravizza di Alassio, trasformato ancora una volta in un accogliente bocciodromo, con ben sei corsie.

IL MEMORIAL – L’edizione 2015 della Targa d’oro intende ricordare la memoria di Adriano Garrone, per anni ed anni presidente dell’Alassina e colonna portante della manifestazione, scomparso alcuni mesi or sono.

I NUMERI – Le formazioni iscritte sono 364, di cui 318 alla Senior, 21 alla Junior (l’anno scorso furono 16) e 25 alla Rosa (con possibilità di aumento, considerato che le iscrizioni chiuderanno sabato alle ore 20). Le località coinvolte sono nove, con ben 12 differenti sedi di gioco: Alassio (Palasport Ravizza, Alassina, Fenarina, Don Bosco), Diano Marina, Andora, Arnasco, Albenga, Garlenda, Borghetto Santo Spirito, Loano e Pietra Ligure. Gli arbitri che opereranno al fianco del direttore di gara Andrea Lombardi di Massa Carrara sono 16: Giobatta Bottaro, Fabio Ferrari ed Enrico Schiara (Comitato Fib Genova); Paolo Iannì, Sergio Lorenzi e Fausto Saldo (Fib Imperia); Pierpaolo Berardinelli, Mauro Laterza, Vincenzo Meinero, Riccardo Pescetto e Fabrizio Rossello (Fib Savona); Claudio Berto, Pietro Ghersi, Giuseppe Giglio, Giuseppe Nappi e Giorgio Panizza (Fib Albenga). Inoltre il coordinatore tecnico ed arbitrale è Enzo Petenzi (Fib Albenga). Il delegato tecnico e rappresentante della Federazione Internazionale è Mario Occelli di Moretta (Cn).

Una ventina i comitati periferici Fib presenti: Albenga, Alessandria, Aosta, Asti, Belluno. Biella, Canavesano, Carra-Firenze, Chiavari, Cuneo, Domodossola, Genova, Imperia, Novara, Pierolo V. Susa, Pordenone, Savona, Torino, Treviso, Udine, Venezia e Vercelli. In aumento le squadre in arrivo dal Triveneto.

I BIG E I CAMPIONI IN CARICA – In lizza tutta la crema della disciplina, con atleti che sono fregiati di titoli iridati, continentali ed italiani, conquistando scudetti a ripetizione e vestendo la maglia della nazionale. Italiani, ma non solo. Iscritti anche grandi specialisti di Francia, Principato di Monaco, Slovenia e Croazia. Rappresentate (e tra le favorite) le società che hanno disputato di recente la Final Four del campionato italiano di serie A a Loano. Dopo il successo dello scorso anno, non poteva mancare la quadretta del Saint Vulbas, con tre dei protagonisti del trionfo 2014 (Besson, Mourgues, Touraine) e Tignat al posto di Dubuis. In tutto sono sei le compagini transalpine, tutte molto quotate.

Tra i giovani, Marco Pizzol e Giulio Zanette della Florida Treviso vanno a caccia del bis. Tra le donne, anche la giovane Serena Traversa, premiata lo scorso anno per il record mondiale nel tiro di precisione femminile under 18 e detentrice del nuovo record italiano di tiro progressivo femminile under 18.
LE CURIOSITA’ – Tra gli iscritti anche il giovane campionissimo della petanque, Diego Rizzi, fresco di scudetto e di Coppa Europa (e già iridato juniores con la maglia azzurra), con la maglia della Taggese. C’è anche chi, come la famiglia Cappanera di Genova (società Belvedere), schiererà familiari di tre generazioni: il ventenne Emanuele, al debutto, con papà Roberto ed i nonni Luigi (ex B) e Rosanna.

Tra i club più numerosi (almeno 5 quadrette) si segnalano Andora Bocce, Nosenzo Asti, San Domenico Savio Asti, Gaglianico Biella, Bocce Mondovì (nove!). Saviglianese, Tre Valli, Borgonese, Perosina, Crivellese, Ponte Masino e Tesoriera.

LA TARGA VIP – In occasione del vernissage, svoltosi ieri, si è svolta anche l’edizione sperimentale della Targa Vip, riservata ad autorità, giornalisti, staff e partner dell’evento. Tra le quattro formazioni in gara (una delle quali composta anche dal sindaco Canepa e dall’assessore Rossi) si è imposta quella composta da Gabriele Roggero (vicepresidente Bocciofila Alassina), Marco Dottore, Giorgio Roccatagliata (Bocc. Pietra Ligure) e Patrizia Nattero (consigliere comunale). La combattuta competizione si è giocata con le bocce colorate Boulenciel, le stesse utilizzate da alcuni tra i migliori giocatori in circolazione.

IL PROGRAMMA – Ben nove sono i turni previsti per la Targa d’oro Senior. Sabato: ore 8, 10.30, 14.30, 17, 21.15 (4 campi per ciascuna delle seguenti sedi: Palaravizza Alassio, Andora, Albenga e Loano). Domenica (Palaravizza): 8, 10.30, 14.15 (semifinali) e 16.30 (finale). La Targa Junior vivrà la sua fase eliminatoria sui campi allestiti presso l’Istituto Don Bosco di Alassio (sabato dalla 14.30). La Targa Rosa, prevista solo nella giornata di domenica 12, si svolgerà per quanto riguarda i primi tre turni presso il bocciodromo Palasport di Albenga (dalle ore 8). Per il gran finale di domenica pomeriggio (dalle 14.15) i tre tabelloni si completeranno con semifinali e finali al Palaravizza.

GLI OSPITI – Il sogno di avere il presidente della Federazione Italiana, Romolo Rizzoli, è ancora rinviato, ma numerosi sono i rappresentanti della Federbocce attesi ad Alassio, sia in rappresentanza del’organo nazionale che di quello internazionale. Non mancheranno i rappresentanti degli enti locali ed in particolare quelli dell’ammnistrazione comunale alassina, con a capo il sindaco Enzo Canepa e l’assessore allo sport Simone Rossi.

LA RAI – Per la prima volta saranno presenti ad Alassio le telecamere di Rai Sport che effettueranno, con commento dal vivo, la diretta streaming della fase finale della gara. Commentatore tecnico è l’arbitro internazionale Stefano Trinchero, già direttore di gara della Targa d’oro.

LA MISS – Sarà Jessica Bughi, bellezza loanese di 21 anni, la madrina della 62^ Targa d’oro. Jessica lo scorso anno si è classificata nella “top ten” della finale nazionale di “Miss Universe Italy”, svoltasi a bordo della nave Msc Splendida tra Barcellona e Marsiglia. Negli ultimi due anni scorsi questo ruolo era stato di Beatrice Bertolino, ex Miss Muretto e finalista di Miss Italia 2014.

I PARTNER - I partner della 62^ Targa d’oro Città di Alassio sono: Nutella, Impresa Munarin, Enry Sport, Boule en ciel, Boule du jour, Silvana Gioielli ed Azienda Agricola Deperi. Gli hotel: Adler, Corso, Danio Lungomare, Garden, Milanesina. Gabbiano, Villa Erica e Grand Hotel.

L’ORGANIZZAZIONE – L’organizzazione della 62^ Targa d’oro, curata dalla Associazione Bocciofila Alassina del presidente Ezio Sardo, si avvale della stretta collaborazione della Gesco e del Comitato Fib di Albenga, del sostegno e patrocinio di Comune di Alassio, Fondazione De Mari, Regione Liguria e Provincia di Savona.

LA LOTTERIA – Anche quest’anno in occasione della manifestazione è stata promossa una lotteria a premi (trenta), la cui estrazione è prevista durante la finale di domenica 12. I biglietti sono in vendita presso i vari impianti di gioco ed alla cassa del Palasport Ravizza. Il premio più ambito è una crociera Costa di una settimana per due persone. E poi soggiorni ad Alassio, confezioni di bocce da competizione, oggetti ricordo, prodotti tipici, ecc.

IL SITO – Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.boccealassio.it, quotidiamente aggiornato e visitato da tantissimi appassionati. E’ già disponibile il tabellone con gli accoppiamenti del sorteggio effettuato ieri e le rispettive sedi di gioco.

Le dichiarazioni delle autorità (raccolte durante la conferenza stampa di ieri)

Enzo Canepa, Sindaco di Alassio: "La presenza di numerosi componenti della nostra Amministrazione alla presentazione della Targa d'Oro conferma il forte valore che ha per noi questa iniziativa, che siamo lieti e orgogliosi di poter ospitare nella nostra Città. La Targa d'Oro, oltre a portare ad Alassio le stelle italiane e internazionali delle bocce, attirerà sul territorio tantissimi appassionati e simpatizzanti. A nome dell'Amministrazione, ringraziamo gli organizzatori, che ogni anno riescono a rendere possibile questo prestigioso evento, un vero e proprio punto di riferimento del settore, a livello nazionale e internazionale" - 

Simone Rossi, Asssessore allo Sport ed al Turismo: “La Targa d’Oro continua a crescere negli anni, rappresentando un perfetto esempio di sinergia tra sport e turismo, e di collaborazione tra realtà ed enti diversi. Una manifestazione che negli anni si arricchisce, e che ha aperto le porte anche ai più giovani e, da quest’anno, alle donne, a conferma del suo grande successo. Oltre a rappresentare un appuntamento imperdibile nella sua disciplina, la Targa d’Oro è un’opportunità per mostrare a una platea internazionale Alassio e le sue eccellenze”. 

 

 

 


Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi