Numero visualizzazioni articolo: 781

Valbormida: i 90 anni di Remigio Vercellino giornalista dal 1959

Abbiamo lasciato trascorrere il compleanno, non potevamo dimenticare Pasqua di Risurrezione. Già perché Remigio Vercellino, nato a Genova 90 anni fa, cittadino emerito della Valle Bormida, ha raggiunto l’ambitissimo traguardo con lucidità. E’ il giornalista decano degli iscritti all’Ordine ligure (dal 2 maggio 1959) in provincia di Savona. Nella corsa virtuale di lunga vita ha staccato tutti. In ‘gara’ con Nicolò Siri, 87 anni, di Savona, nell’albo dal 1953, a 25 anni. Remigio brontolone e burbero con i colleghi, un cuore d’oro. Scrive perché “occorre la buona volontà di tutti per risolvere i problemi di cui soffrono soprattutto i piccoli centri dell’entroterra”.

Remigio Vercelli ha raggiunto le 90 primavera

Il popolare giornalista, ex ferroviere, dei valbormidesi ha già raccontato in un libro (abbiamo scritto sul blog vedi…). La sua vita, la gioventù, i ricordi che non si dimenticano, da esordiente – corrispondente e collaboratore di provincia, ai giorni da pensionato in quel di Savona. Il trauma di aver perso, lungo il viale finale, la meravigliosa compagna di una vita, mamma del figlio Stefano (diventato un noto personaggio prima del mondo arbitrale, poi dell’agonismo europeo) e nonna di una nipotina.  Remigio che sprona a non dimenticare i colleghi di un tempo. Che scrive ” Un truciolinista mi ha fatto i complimenti per il servizio che ha letto su  trucioli.it, all’insegna della prudenza e massima visibilità, con mia nuora e mia nipote ‘elottroniche’ che mi scaricano le letture….grazie  per il ricordo dedicato  alla mai dimenticata mia moglie Nella Porro…qualche volta riesco ancora a far pubblicare da La Stampa nella spazio lettere del lettore, mie riflessioni e testimonianze, soprattutto  sulla sempre più disastrata sanità della mia valle; Il Giornale ha pubblicato il mio ricordo  di Monsignor Luigi Andrianopoli, quando era direttore del ‘Cittadino’; ho anche scritto il mio pensiero  sul progetto di accorpamento delle province di Savona e Imperia. E ancora cerco di pubblicare  antichi ricordi  sul mensile  Liguria Val Bormida e dintorni, grazie ai sacrifici notevoli di due fratelli cairesi, operanti a Savona in via Untoria. Penso a Lorenzo Chiarlone.  Non vorrei essere di peso a nessuno e tenere allenata almeno la memoria“.

Grazie Remigio anche per chi, nella nostra piccola o grande categoria professionale, non ha mai imparato o ha disimparato la virtù della solidarietà (non venale)  verso gli anziani.

 

 

 

 

 

 

 

Condividi!
    Print Friendly and PDF

    collabora

    collabora

    Segnalazioni e consigli

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Archivio Articoli

    Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

    Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

    Chiudi