trucioli

La sfida online e radio: ecco la Srl capeggiata dall’imprenditore Pastorino e 3 soci di Radio Savona Sound. Rinuncia Parodi (albergatore)

iGiò Barbera

E’ accaduto tutto nel silenzio e nella riservatezza che caratterizza il mondo dell’informazione provinciale. Prima notizia: RSVN.it, diretto dal giornalista Giuseppe (Giò) Barbera, fondato dalla Spa Vie de Charme, sede ad Alassio all’ hotel Nuovo Suisse  dei fratelli Massimo e Mariano Parodi, è passato a Radio Monferrato Srl, con sede in frazione Leca d’Albenga. Amministratore unico l’imprenditore di cave e ghiaia Massimo Pastorino, Albisola Superiore. Gli altre 3 soci: Roberto Magnano (dirigente d’azienda Mediaset), Bergeggi; l’ing. Sandro Zappatore, Campus Universitario di Savona e presidente del ‘Gruppo Astrofili’; Roberto Mortillaro, direttore programmi di Radio Savona Sound della Coop. ar.l. di cui sono soci Magnano, Zappatore e Mortillaro, incluso il settore pubblicità fonte di concorrenza e sfide. Seconda notizia: un filo conduttore unisce Savona, Albenga a Canelli (At). Continua…

Il ministro Orlando ‘premia’ l’on.Vazio ‘sbertucciato’ per la cena di Albenga

Franco-Vazio

Chi ha avuto la fortuna (?) di vedere Imperia Tv, beniamina di telespettatori del ponente, avrà notato con quanta insistenza veniva ripreso il ministro della Giustizia, lo spezzino Andrea Orlando, a fianco dell’on. avv. Franco Vazio, collega di partito. Chi ha letto i giornali liguri (la Repubblica in particolare) trova una grande foto che ritrae, all’inaugurazione solenne dell’anno giudiziario a Genova, lo stesso ministro e il deputato albenganese. Non può sfuggire una circostanza. Il pesante ‘attacco’ della Casa della Legalità – impegnata sul fronte mafia e presunti favoreggiatori, colletti bianchi e politici – per la cena in cui sono commensali a tavola Vazio e l’ex sindaco Mauro Testa, già direttore Iacp (fu definito l’ente più corrotto della provincia ai tempi teardini), pensionato e non da oggi emigrato dal Psi al Pd ingauno. Continua…

Bravo don Ravera ! Non tutti tifiamo Charlie, la satira rispetti le religioni e la fede

Don Roberto Ravera

Peccato, una curiosa ed insolita notizia da Cairo Montenotte non ha fatto scalpore. Il parroco don Roberto Ravera – rettore del Santuario di Nostra Signora di Grazie –  ha affisso un vistoso cartello alla porta della chiesa: “Io non sono Charlie !…..” Un riferimento al lucido, ma folle attentato- strage al giornale satirico di Parigi ‘ Charlie Hehdo’. Don Ravera che 4 anni fa avevamo intervistato dopo aver scoperto che figurava tra i 62 iscritti ufficiali al Pdl- Forza Italia di Cairo (“Me l’ha chiesto un amico, non è il caso di divulgarlo, verrei etichettato per…) esprieme un concetto largamente diffuso, ma controcorrente. Perché la satira deve colpire anche le religioni ? Perchè deridere Maometto, il Papa, Cristo, gli induisti ? La fede è conforto, ultima spiaggia magari solo nel momento dell’addio terreno. Continua…

Savona ‘azioni Autofiori’ gratta e vinci a Palazzo Sisto

Federico Berruti sindaco di Savona

Il sindaco di Savona, Federico Berruti,  alla vigilia delle elezioni amministrative,non sa ancora cosa farà da grande! Dopo la vittoria di ” sora Lella” Paita, le sue ambizioni regionali sembrano tarpate dalle ingombranti presenze dell’assessore Rambaudi, una burlandiana di stretta osservanza che ha puntato sul cavallo (per ora) vincente. Occorre quindi dare segnali di attivismo  municipale, dopo il lungo letargo invernale, squarciato  solo dalle puntate del vicesindaco, sempre teso a propiziare alcuni  progetti immobiliari di  grande valenza, come  il Cescent bis o la palazzata prevista negli ex cantieri Solimano di via Nizza dell’imprenditore Franco Fresia di Ceriale. Continua…

Il presidente Burlando alla Procura di Savona: arrivano missili o mortaretti ?

Burlando-Furioso

Ecco che finalmente il giornale “la Repubblica”, voce autentica dell’ingegnere, comproprietario di Tirreno Power e di tanto altro, pubblica il parere dell’Iss sulla perizia ordinata dalla Procura di Savona sugli effetti disastrosi per la salute delle emissioni delle centrale a carbone di Vado Ligure. Un’atteso documento, da completezza d’informazione. Per il presidente Burlando, in un momenti difficile e indagato in attesa di interrogatorio, è l’invio di un missile o un mortaretto? Continua…

Il ‘gran ballo’ Arpal: Imperia batte Savona

Giovanni Agnese direttore Arpal Imperia e Savona

Lo abbiamo annunciato per primi, La Stampa, quotidiano della defunta Fiat e ora Fac, avendo acquisito Il Secolo XIX, si trova nella felice condizione di gestire le redazioni presenti a Savona, Imperia, Sanremo, a Genova operano solo collaboratori fissi. Certo, con grandi assicurazioni di autonomia e rispetto della libera informazione e concorrenza (pubblicità esclusa), come se fosse prassi comune in Italia, e non valessero molto di più l’ossequio ai potenti e la velina teleguidata. Vogliamo essere ottimisti sul domani e dopodomani, partendo dalla comparazione di due approcci al curioso ‘caso Arpal’ di Savona, in crisi per i debiti della nuova sede e ora direzione in comune con Imperia. Intanto c’è chi urla: ‘Mangiasoldi…chi pagherà”. Continua…

Sciaboletta & Marchionne, facciamo i conti?

Claudio Scajola

Sul numero 18 di trucioli.it del 22 gennaio abbiamo scritto che i fedelissimi di ‘u ministru’ sussurrano di uno scontro che segnò la fine dell’impero scajolano. Sergio Marchionne è davvero  potente ? Lunedì 26 gennaio Fiat Crysler, scrive Il Sole 24 Ore, “vola…balza ai massimi…11,94 € , prezzo più alto dal 2000″. E la Tv annuncia: “Dopo 11 anni la Fiat lascia la borsa” e Marchionne: “Nel 2018 farò altro…”.Nel 2014  il fatturato  segna più 11 %. Marchionne: “Un anno storico”. Tirate le somme “ha ricevuto dal gruppo in poco più di 10 anni un totale di 239 milioni di €, di cui 185 monetizzati; vanno aggiunti 50 milioni di € di stipendi. Non è finita, la cifra dovrebbe lievitare con il piano di remunerazioni deliberato lo scorso anno e non ancora reso noto”. Continua…

Noli causa da milioni di euro, il giudice ha sciolto la riserva e presto la sentenza

Carlo-Gambetta

Venerdì 23 gennaio la pagina 27 del quotidiano Repubblica è interamente occupata nel descrivere l’avvenimento occorso in Piazza Castello a Torino in occasione della mostra dedicata a Primo Levi; ne parla anche TVla7 della sera. Un increscioso avvenimento da non sottovalutare: avremo occasione di valutare le conseguenze. Continua…

Ma quanto sono costate le luci del Castello di Noli: tre faretti 34 mila € ?

Santo Nalbone Insieme per Noli

A Natale il Castello di Noli è apparso colorato. Qualcuno ha parlato di Disneyland altri erano entusiasti. Non entro nel merito estetico, ognuno ha i suoi gusti. E nemmeno nell’opportunità o meno di colorare un Castello Medievale. La questione che vogliamo mettere in evidenza come gruppo INSIEME PER NOLI è quella relativa ai costi. ULTIMA ORA: A PUBBLICAZIONE AVVENUTA RICEVIAMO DALL’UFFICIO TECNICO DEL COMUNE E PUBBLICHIAMO, riservandoci una doverosa replica dall’autore  dell’articolo per il prossimo numero. Ripubblicheremo altresì il documento comunale ringraziando della collaborazione il geom. Massimiliano Cinoglossa. Continua…

L’eremo di Capo Noli ? Sia un fiore all’occhiello del Parco del Finalese

Danilo Bruno. funzionario comunale a Noli e Spotorno, portavoce dei Verdi savonesi

L’ex sindaco di Noli, Carlo Gambetta, nell’ultimo numero di Trucioli – 22 gennaio 2015 -, si complimenta per la notizia ufficiale, affissa all’albo pretorio del Comune, del vincolo monumentale della Soprintendenza all’eremo del comandante De Albertis ed auspica che un domani il “responsabile istituzionale” possa giungere alla musealizzazione del sito.

Continua…

Loano saluta l’ultimo economo di Palazzo Doria. Una vita esemplare da mani pulite

Loano Lodovico Caramanti

I loanesi non hanno voluto mancare al sincero e commosso abbraccio al loro concittadino Lodovico Caramanti, 90 anni, esemplare maestro di vita, virtù, umiltà. Ultimo economo (fino al 1978) a Palazzo Doria. Una nobile figura (ormai dimenticata dalle giovani generazioni) entrato la prima volta in Municipio nel 1955 con concorso pubblico. Forse più delle parole di circostanza fanno riflettere, lasciano un segno, le lacrime di Luigi Zignego, già ‘ giudice conciliatore’, presidente di seggio, cultore di storia locale, tra gli amici del Carmo e delle tradizioni locali. Nell’album dei ricordi di Lodovico la prigionia in campo di concentramento. Coronata la meta dei 58 anni di matrimonio, origini a Modena, in Liguria dal 1947.  Continua…

Borghetto S. Spirito: le bugie hanno le gambe cortissime

Silvestro Pampolini

Il temporaneo scampato pericolo dalla condanna del TAR , ha sollevato il sindaco GANDOLFO dalla fifa blu che aveva addosso ormai da molti giorni, sdoganandogli così la violenza verbale, che ha rivolto contro i consiglieri di minoranza e il loro avvocato difensore, in un delirio di accuse scritte in forbita forma e corretto italiano che, molto probabilmente, sarebbero apprezzate anche dal più esigente professore di lettere, dimostrando con ciò, ancora una volta, la sua totale incapacità di dialogo. Continua…

Ceriale la voce di Simone Fresia e Tenderini Ma ecco i due nuovi avvocati del Comune

Simone Fresia consigliere comunale

E’ probabile che ai più sia sfuggito di ascoltare la radio. Chi era a Ceriale si è reso conto che i volumi di alcuni bar erano al massimo. Entusiasmo per  Simone Fresia e Luigi Tenderini, il primo consigliere comunale eletto nel centro destra del sindaco Fazio, da un anno dimissionato, un moderato, rampollo di imprenditori edili; il secondo infaticabile sobillatore, estremista non violento, votato alle imprese impossibili, immortalato lo scorso numero su trucioli.it, a firma del demonio Belfagor, record di lettori. Da Radio Onda Ligure 101 uniti: ‘No mafia, no cementificazione’.  LEGGI ANCHE LA DELIBERA DI COSTITUZIONE DI PARTE CIVILE DEL VICE SINDACO MAINERI PER LA T1 ( Fazio, Revetria, Nucera e C.). Designati avvocati del Comune Luciano Chiarenza, già al vertice provinciale de La Destra, ex consigliere provinciale di An e Claudia Pasqualini Salsa, esperta di ambiente e pubblicista: spesa prevista 11.809,000€. Continua…

L’architetto / La scelta consapevole dell’energia nucleare. Cui prodest ?

Giovanni Maina architetto e candidato sindaco di Noli

Il recente rifiuto della Francia di accettare le scorie delle centrali nucleari italiane, richiama in evidenza il tema del Nucleare. Prima del disastro di Fukuscima, il governo italiano prevedeva la costruzione di 4 nuove centrali. Ora l’attuale pausa di riflessione offre l’occasione di una più “distaccata” e analitica riconsiderazione dell’opportunità di attuare questo piano energetico. Continua…

Piana Crixia, cronistoria artistica del fungo megalitico (1982-1989)

Bruno Chiarlone Denedetti

Il fungo di Piana è un masso ofiolitico che ha protetto dalle intemperie il proprio gambo, costituito da roccia conglomeratica oligocenica. Sembra uno scherzo geologico  emigrato qui dalla Cappadocia, dove ce ne sono dei reggimenti interi, ma in Italia c’è soltanto lui così imponente, solitario, maestoso ed eternamente (si spera) in procinto di tuffarsi nell’acqua.  Fa parte del parco regionale delle Langhe di Piana Crixia, detto anche dei calanchi, che però si trova 3 km più in là. I calanchi sono di argilla grigio -azzurra che cambia secondo le ore della giornata.   Continua…

Espone il maestro di Toirano ‘creatore’ di laboratori grafico – pittorici e di ceramica

Silvia Bottaro

Ferdinando MARCHESE vive in Liguria dal 1964 e ha il suo studio a Toirano. Nell’ambito delle iniziative  dell’Associazione Culturale R.Aifolfi per ‘Vetrine d’Artista della Carisa, di corso Italia, a Savona, il 3 febbraio alle 10, è in programma l’inaugurazione della mostra delle opere di Marchese che resterà aperta fino al 3 marzo 2015. Continua…

Auguri di buon compleanno o onomastico ai sindaci e ai consiglieri comunali di….

Buon-Compleanno-Trucioli_Black

Settimana dal 29 gennaio al 5 febbraio 2015. Buon compleanno ai Sindaci di: Arnasco (Alfredino Gallizia), Balestrino (Gabriella Ismarro), Castelbianco (Valerio Scola); i Vice Sindaco di: Andora (Paolo Rossi), Arnasco (Matteo Mirone), Magliolo (Valerio Delmonte); gli Assessori di: Albissola Marina (Luigi Silvestro); i consiglieri comunali di: Albissola Marina (Alessandro Ferrando, Lino Ferrari Barusso, Laura Forzano); di Altare: (Idalda Brondi, Rabellino Chiara); di Andora: (Dott. Daniele Martino); di Arnasco: (Antonella Mirone); di Balestrino: (Fausto Rava, Massimiliano Zunino); di Bardineto: (Adriana Mattiauda); di Bergeggi: (Alice Bianchini, Bianchini Rovere). Lieto onomastico al Vice Sindaco di Castelbianco (Valerio Delmonte); gli Assessori di: Boissano (Giovanna Calabrò), Roccavignale (Ing. Martina Carretto), Albisola Superiore (Giovanna Rolandi); i consiglieri comunali di: Cosseria (Felicina Patetta), Arnasco (Cinzia Maria Molinari), Vezzi Portio (Veronica Revello). Continua…

Furono 11 gli ebrei arrestati in provincia di Savona

Gilberto Costanza

 I tredici cittadini sono stati arrestati a: Alassio (6) – Savona (3) – Ferrania (1) – Finale Ligure (1) – Laigueglia (1) – Pietra Ligure (1). 70° anniversario della liberazione campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau. Da non dimenticare e tramandare ai giovani! Continua…

Andora notizie / Gruppo Accademia Kronos ringrazia. I privati e la pedonale per Rollo

Cinzia Pelassa

Due buone notizie dalla cronaca di Andora. La prima riguarda la sinergia tra Accademia Kronos e protezione civile nell’iniziativa ‘regaliamoci un bosco’ con l’adesione dei commercianti. La seconda più ‘politica’. ViviAndora documenta con una fotografia che aveva avviato i lavori, a totale carico di privati. Continua…

Chiabrera (Savona): canzoni amare, galanti, di rivolta. ‘Revolverate’ di Gian Pietro Lucini

Arcangelo Ghisleri

Al Chiabrera di Savona gli appuntamenti di venerdì 30 gennaio (16,30): Presentazione del volume realizzato dal Liceo Chiabrera Martini col contributo della Fondazione De Mari. Fausto Curi (Università di Bologna) – Pier Luigi Ferro (Liceo Chiabrera Martini) – Manuela Manfredini (Università di Genova),Silvio Riolfo Marengo («Resine. Quaderni liguri di cultura») – Stefano Verdino (Università di Genova).Concerto di Maria Catharina Smits (soprano) – Federica Scarlino (piano). Performance di Giovanni Fontana (suoni e immagini) – Diego Capoccitti (live electronics).

Continua…

Foto ‘segrete’: Eccovi i 2 vescovi di Albenga… E Oliveri scherza ‘Lo incontrerò in paradiso’ Ma nell’omelia disse ‘Beati i perseguitati’

Il vescovo Guglielmo Borghetti

Un fotoreporter segugio, Silvio Fasano, ha ‘catturato’ l’arrivo ‘segreto’ ad Albenga del nuovo ‘vescovo – tutor’  Guglielmo Borghetti che lascerà la diocesi di Orbetello, destinazione Albenga – Imperia, dal 25 marzo quando consegnerà la ‘bolla’ di Papa Francesco. Per il resistente mons. Mario Oliveri non sarà l’esilio. Non certo dorato, pur rimanendo nel palazzo vescovile (fino a…?) e Borghetti in seminario. La diocesi ingauna passerà alla storia per i lunghi anni travagliati, scossi, percorsi da scandali, processi, arresti, preti gay esibizionisti e non solo. Prime pagine, almeno 5 mila articoli su quotidiani e web nazionali, da ultimo internazionali. Colpa di chi “si divertiva  ad insultare, perseguitare, infangare, fomentare processi penali e inchieste giornalistiche, pochine per la verità”. Tanti nemici, tanto onore? La chiesa è troppo ‘santa’ per  essere demolita dai ‘persecutori’. Ci voleva un grande papa per far pulizia ! Per questo amato, ammirato, osannato dai fedeli e dal mondo intero. La comunità praticante della nostra diocesi meritava l’attenzione e la fermezza del Santo Padre ? La storia sarà fedele testimone. Manca l’ultimo capitolo della Divina Provvidenza. Continua…

Santa Corona nasce la ‘Fondazione Lorenzo Spotorno’ e la ‘Livio Sciutto’ va a Savona

Lorenzo Spotorno

La sera del 15 febbraio 2009 si spegneva nella sua villa di Ranzi il prof. Lorenzo Spotorno, 71 anni. A sei anni dalla scomparsa il nuovo anno riserva una ‘bella notizia’. E’ stata istituita una fondazione che porta il suo nome, con sede al Santa Corona dove si stanno allestendo nuovi uffici. Contemporaneamente si è trasferita all’Università di Savona la benemerita Fondazione Livio Sciutto che prese il posto di ‘Scienze e Vita‘. Per i tanti amici e estimatori, per la moglie Angela, le figlie Lorenza e Roberta Spotorno, riempie il cuore di gioia e commozione sapere che il maestro e pioniere della chirurgia protesica continuerà a far luce sulla cittadella ospedaliera. Continua…

Il giornalista della ‘salute’: ‘Truffato dal promotore finanziario della banca’

Federico Mereta giornalista

E’ il giornalista esperto delle pagine di ‘medicina e salute’ del Secolo XIX, di Nòva del Sole 24 Ore, de l’Espresso, nel ponente ligure collaboratore di ‘rivisto’, vincitore di premi giornalistici. Federico Mereta, 55 anni, iscritto all’albo ligure dal 1989, laureato in medicina e chirurgia, libero docente, è tra le firme più prestigiose e seguite dai lettori del panorama editoriale. Per una volta suscita un certo scalpore che abbia scritto, senza nascondersi, una lettera denuncia-protesta pubblicata in evidenza dal supplemento Plus 24 (La settimana di finanza e risparmio) del 17 gennaio scorso. Racconta una vicenda sgradevole, purtroppo frequente, nel panorama ligure e savonese. I clienti solitamente si vergognano, le cronache li indicano solitamente con le iniziali. Continua…

Il ‘colpaccio’ del Secolo XIX: Burlando e 47 indagati per Tirreno Power. Ma sulla cronaca giudiziaria mazzata della Cassazione

Francantonio Granero

Ancora una volta la cronaca giudiziaria del Secolo XIX Savona brilla per aver anticipato la clamorosa notizia che tra gli ormai 47 indagati dell’inchiesta ‘morti e inquinamento‘ della ex Centrale Enel di Vado Ligure, sono rimasti coinvolti il discusso presidente della Regione, Claudio Burlando e l’assessore alle Attività Produttive Renzo Guccinelli, il collega Montaldo (Sanità), l’europarlamentare Pd Renata Briano, l’ex sindaco di Vado, Attilio Caviglia e l’attuale Monica Giuliano ( presidente della Provincia da pochi mesi), il collega di Quiliano, Alberto Ferrando /due mandati). Dicono di aver appreso la notizia dal giornale. Prima di loro è finita nei guai la super dirigente  Gabriella Minervini direttore del Dipartimento ambiente e un paio di alti dirigenti ministeriali. Intanto la Cassazione ha sancito l’assoluto divieto di pubblicare atti coperti dal segreto istruttorio, esteso ai casi di procedimenti in corso. Tutto ciò anche per evitare di condizionare i giudici. Il processo riguardava Fedele Confalonieri (big Mediaset – Berlusconi) e Rcs – Corriere della Sera. ULTIMA ORA. Il Sole 24 Ore contro la Procura di Savona, leggi sotto. Continua…

Primarie Pd e ‘profumo massonico’

Ferruccio De Bortoli

Il  primo a sbilanciarsi è stato il direttore del Corriere della Sera, il supercauto Ferruccio De Bortoli quando disse chiaro e tondo  che sentiva “odore di massoneria” nei paraggi del governo di Matteo Renzi. Una fantasticheria, uno schizzo di fango contro chi lo vuole sostituire alla  direzione del giornale più autorevole d’Italia? Chissa’! Intanto, in attesa che Cofferati presenti l’annunciato dossier-esposto alla magistratura, non si contano i fiumi di inchiestro e paginate web, interventi televisi con big nazionali, sulle primaria Pd in Liguria. Chissà se sono al primo posto dell’interesse quotidiano dei liguri, anzichè disoccupazione, chiusure di aziende e negozi, crisi del turismo, agricoltura in ginocchio. Il direttore del Secolo XIX, Alessandro Cassinis, in un recente editoriale scrive: “…la nostra regione ha subito bisogno di opere di difesa del territorio, trasporti più efficienti, nuove infrastrutture per merci senza fare a pezzi il paesaggio”. Continua…

Colombo il ‘savonese’: documenti inediti di Franco Icardi scoperti in Spagna

Franco Icardi

Franco Icardi è nato il 14 agosto 1943  e  vive a Cengio, paese natale. Ha studiato teologia ed economia-politica del terzo mondo all’Università di Lione. E’ vice Presidente dell’Associazione Culturale Cristoforo Colombo di Savona. Sabato 17 gennaio ha presentato foto e documenti di archivio spagnoli su Cristoforo Colombo ‘nato a Savona e non a Genova, come si desume dall’albo genealogico dei Colombo di Genova. In Spagna il suo cognome era Cristòbal Colòn. I documenti presentati, rimarca lo studioso Icardi, “sono quasi tutti inediti’. Alcuni di questi si trovano già nel suo libro: “Navigare rende curiosi. Cristoforo Colombo e Amerigo Vespucci secondo i loro scritti autografi e le testimonianze di chi li conobbe personalmente” che è possibile acquistare alla Libreria UBIK, in Corso Italia, a Savona.

Continua…

‘Lucia non cade’, il romanzo di una savonese

Chiara Borghi

“Lucia non cade”, terzo romanzo di Chiara Borghi, autrice savonese, nata a Finale Ligure, 33 anni, ormai da tempo residente a Roma, esce oggi nella collana di narrativa “Vertigini” di Matisklo Edizioni. La scrittrice, laurea in Filosofia a Genova, ha frequentato a Milano il master in sceneggiatura televisiva e cinematografica. A Roma dirige un’associazione culturale. Continua…

Borghetto S. Spirito, tanto rumore per nulla

Giovanni Gandolfo

Il Tar della Regione Liguria ha respinto il ricorso della minoranza consiliare di centro destra e Lega Nord, e di un ‘transfuga’, di Borghetto S. Spirito, in merito alla richiesta di sospensione della delibera degli ‘equilibri di bilancio’. Uno smacco per la tenace opposizione in un momento di obiettiva difficoltà per la giunta Gandolfo; sperava in una sonora spallata, tutti a casa e finalmente nuove elezioni. Tutto potrebbe cambiare quando il collegio del Tar deciderà nel merito, intanto campa cavallo.  Continua…

‘Io compare dei boss a Ceriale vi racconto…’

Belfagor

Belfagor da mesi non scrive. Sono straricco, tra sfarzi nella bellissima villa che si affaccia sulla favolosa Baia del Sole. E’ protetta da alberi d’alto fusto, recinzione antirapina, telecamere, allarmi di ultima generazione. Domino un regno eterno. Mi ha telefonato l’editore del Dubai. Vuole un articolo su ‘mafia story’  della piana di Ceriale. Lui sa che so tutto, conosco tutti. Sono imbattibile nel fomentare odio e pregiudizi, istigatore di giornalismo spazzatura, capace di creare mostri, alterare notizie, ripicche, pubblico ludibrio. Mi è piaciuto il dibattito da ‘bocche della verità’ del 10 gennaio. Per fortuna non c’era il ‘vecchio Peagnin’, detto cronista pennivendolo, il pauroso, esaltato, fanfarone, invaso da querele, condanne penali e civili, risarcimenti che non paga. Si dichiara nullatenente. Un ‘belinone’ che speriamo sia presto interdetto a scrivere. O almeno emarginato, isolato. (Vedi video integrale) Continua…

Ceriale: Il Riviera sorride per un sottotetto

Ceriale insegna Riviera Residence ultima foto

Tutto come previsto e scritto in solitudine da trucioli.it: il Riviera Residence, dell’ex sindaco Bruzzone, cambia pelle, da residence a ‘appartamenti al mare’. La Dia del Comune non prevede aumenti di volume del ‘piano casa’ (più 30%), solo  recupero del sottotetto esistente che diventerà a tutti gli effetti piano abitabile, il 4° dello stabile sul lungomare di ponente, con ampi terrazzi. Confermata l’anticipazione della nuova proprietà, la rinomata  Fresia 1952 Srl. L’autorizzazione edilizia è stata richiesta e concessa a Daniela Bruzzone, unica erede dell’omonima famiglia cerialese. Continua…

Albenga lacrime di gioia, abbracci e baci. L’incubo è finito, grazie

Marina, mamma di Tommy Bruno

Hanno festeggiato gli amici più cari. Una vicenda senza precedenti nella storia di Albenga. Centinaia di articoli, notiziari televisivi e radiofonici. Tommy Bruno, due volte condannato all’ergastolo, rinchiuso nel carcere con la sua amica per un omicidio mai commesso per la Suprema Corte indiana, è oggi diventato un personaggio popolare nella sua città, nella provincia di Savona, nell’entroterra ingauno, in Liguria. Ha pagato la solidarietà, la tenacia incrollabile dei genitori. Le immagini di Silvio Fasano parlano, raccontano, commuovono.   Continua…

Il S. Patrone dei 20 vigili urbani di Alassio: encomio solenne per 40 anni di servizio

Silvio Fasano fotoreporter

San Sebastiano, patrono della Polizia locale, ha riservato, nella ricorrenza del 2015, un solidale e commovente riconoscimento. L’encomio solenne per il quasi mezzo secolo indivisa al 1° commissario Giovanni Rattalino. Un meritato grazie al veterano, al suo attaccamento, al suo esempio al servizio dei cittadini.Molti gli uomini in divisa a rappresentare carabinieri, polizia di Stato, Guardia di Finanza, Marina Militare, poi l’associazione alpini, il sindaco Canepa, l’assessore Rocca, il celebrante mons. De Canis. Bella l’immagine del comandante Francesco Parrella, con i predecessori, dal mitico Tindaro Taranto (poi giudice onorario) a Giovanni Casella, a Fabrizio Pampararo. Fotocronaca di Silvio Fasano da custodire nell’album dei ricordi, da tramandare ai posteri. Come eravamo ! Continua…

Via Belvedere (franata), ai nolesi è già costata 200 mila €. Omaggio di Repetto e C.

Carlo-Gambetta

Sull’albo pretorio del Comune è in visione la pubblicazione del Decreto Ministeriale che detta le norme di tutela previste dal “Codice dei beni Culturali e del paesaggio” che interessano l’eremo di Capo Noli. Finalmente una buona notizia! Auguriamoci che in futuro il responsabile istituzionale di un auspicabile restauro del complesso, non disdegni l’idea di “mummificazione” di una struttura costruita per far vivere e godere di un bene mozzafiato il proprietario di allora, il Capitano De Albertis. E’ altresì auspicabile che un’eventuale ipotesi di “coevoluzione” non trovi terreno fertile come per la vicenda descritta sul numero precedente di trucioli.it inerente il castello con l’inserimento di un ascensore, per giustificare l’attuazione di una qualsiasi proposta turistica/innovativa “specchietto per le allodole“. Continua…

Noli l’incontro pubblico non è stato una passerella per il sindaco Niccoli

Santo Nalbone Insieme per Noli

Pensavo sarebbe stata una passerella trionfale del nuovo Sindaco Niccoli tra gli applausi dei suoi fedelissimi sostenitori, invece fin dal primo intervento il tono si è acceso e neanche poco. Continua…

Noli, finalmente c’è il vincolo storico all’eremo del capitano De Albertis

Danilo Bruno. funzionario comunale a Noli e Spotorno, portavoce dei Verdi savonesi

E’ passata sotto silenzio la notizia che dallo scorso 12 gennaio l’eremo del capitano De Albertis, situato su capo Noli, è stato sottoposto dalla Direzione Regionale dei beni culturali ad apposito vincolo per il suo carattere storico . Continua…

Benvenuti sulla vetta del Carmo (1389 slm), vi attende la Croce ricca di storia

Giustenice Jus Tenens

Il Castello, periodico  del Centro storico culturale Jus – Tenes e che rappresenta un ammirevole motivo d’orgoglio per la comunità di Giustenice, ha dedicato due pagine, a firma di Pier Giorgio Morro, geometra del paese,  a La Croce del Carmo.  Sulla vetta, a quota 1389 m., la cima più alta in terra ligure, dopo il Saccarello, dove la prima neve è solita far capolino, ammirata dai rivieraschi, nella primavera del 1950 i primi lavori di basamento. La posa l’11 giugno 1950 in ricordo dell’Anno Santo. Trasportata a spalla in 5 pezzi che ricordano i 5 comuni con giurisdizione sulla montagna. L’inaugurazione il 18 giugno con oltre 2 mila persone. Il 7 dicembre ’52 il vento ed il peso di neve ghiacciata contribuirono a spezzarla. Era stata costruita alla Piaggio di Finale Ligure. Continua…

Museo della ceramica a Savona, novità di rilievo nazionale

Giovanni Maina architetto e candidato sindaco di Noli

Il nuovo Civico Museo, mirabilmente allestito nel Monte di Pietà di Sisto IV del 1479, offre un significativo itinerario abbinato tra ceramica e architettura, mentre richiama sei secoli di storia vera. Continua…

In Valbormida prima location internazionale: pareti di lamiera e un parco boschivo privato

Bruno Chiarlone Denedetti

La prima location internazionale in Val Bormida ha pareti di lamiera e un parco boschivo privato. Aprirà a febbraio con una mostra grafica di Tamara Zemlyanaya. Continua…

Valle Arroscia: ‘Noi 4 – con Daniela Apolloni, Contestabile, Scremin – diamo il benvenuto serale agli artisti del Ponente Ligure’

Nello Scarato

Gli elogi di Facebook è inutile quanto elencarne le detrazioni, tuttavia per chi incappa in una avventura come quella che è capitata a me, alla veneranda età di settantadue anni, è doveroso portare a conoscenza di quante più persone possibile, quanto è stato decisivo e influente il suo apporto, se non altro per strappare un sorriso e magari un benevolo consenso. Continua…

Il Giorno della Memoria, 70 anni fa, per non dimenticare l’Olocausto

Gilberto Costanza

Il 27 gennaio 2015 ricorre 70° anniversario della liberazione campo di concentramento di Auschwitz. Continua…

Pagina 1 di 3123

collabora

collabora

Segnalazioni e consigli

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Archivio Articoli

Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su “accetta Più info

Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 D. Lgs. n. 196/2003 si rende noto quanto segue: I Suoi dati saranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti soltanto dagli autorizzati, esclusivamente per dare corso all’invio della newsletter e informarla sulle novità editoriali del settimanale. Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria e autorizza al trattamento in relazione alla sola finalità sopra esposta. Il rifiuto di fornire tali dati comporterà l’impossibilità di inoltrarle via e-mail le informazioni relative alle notizie riportate da: Trucioli.it – Blog della Liguria e Basso piemonte. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Lei potrà rivolgersi in qualunque momento al Servizio newsletter attraverso l’indirizzo Blog@trucioli.it per esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.lgs 196/03. I dati sono trattati elettronicamente, in modo da garantirne la sicurezza e la riservatezza, e sono conservati presso il’archivio di trucioli.it Nel rispetto del art. 7 della legge di cui sopra ti informiamo che puoi modificare o rimuovere completamente i tuoi dati scrivendo a blog@trucioli.it.

Chiudi